5 giocatori chiave per l’RB Lipsia nella finale della Coppa di Germania 2021/22

Christopher Nkunku partecipa alla finale della DFB Cup 2021/22 con il Friburgo nella forma migliore in carriera, ma su chi altro può contare l’RB Leipzig nel tentativo di ottenere il primo grande trofeo? bundesliga.com sceglie cinque dei loro migliori risultati…

>> Clicca qui per le notizie sulla squadra della DFB Cup e il blog LIVE!

Christopher Nkunku (@attaccante)

Da dove altro cominciare nella rosa del Lipsia se non con il loro uomo straordinario del 2021/22? Fresco di essere stato nominato Giocatore della stagione della Bundesliga, Nkunku sta cercando di assicurarsi il primo pezzo d’argento importante per lui e per il suo club in Germania. Il 24enne ha recentemente confessato al quotidiano sportivo francese L’Equipe che abbia “appena ordinato una bacheca dei trofei” – non sorprende, dato che ha anche quattro premi Player of the Month che necessitano di una nuova casa dopo la sua straordinaria campagna. Nkunku ha segnato ben 34 gol in tutte le competizioni, di cui tre in cinque partite della DFB Cup, oltre a fornire 13 assist in Bundesliga.

Orologio: Christopher Nkunku nominato Giocatore della Stagione

Nel corso del 2021/22, è passato da giovane promettente a una delle proprietà più in voga del calcio mondiale – facendo anche il suo inchino in nazionale per la Francia – e il Friburgo lo avrà senza dubbio identificato come l’uomo più pericoloso sabato. “Sono riuscito a sviluppare il mio gioco e diventare un giocatore completo, in grado di giocare in diverse posizioni”, ha spiegato Nkunku, aggiungendo quanto “felice e orgoglioso” sarebbe diventato il primo giocatore della stagione della Bundesliga francese dai tempi di Franck Ribery nel 2008. Ribery ha già sei medaglie di vincitore della Coppa DFB nella sua bacheca dei trofei: Nkunku inizierà la sua collezione questo fine settimana.

Angelino (terzino sinistro)

Angelino è stato uno dei primi nomi sulla scheda della squadra del Lipsia in questa stagione, sia sotto Jesse Marsch che sotto l’attuale allenatore Domenico Tedesco. Nel suo caratteristico ruolo di terzino sinistro davanti alla linea di fondo a tre della squadra, lo spagnolo offre stabilità in difesa e molte minacce in avanti. Nel corso della stagione 2021/22 è stato uno dei crosser di palla più prolifici della Bundesliga (115, dietro solo a David Raum e Filip Kostic), e ha fatto da assist in doppia cifra in tutte le competizioni.

Il 25enne si presenta anche con alcuni gol importanti, come ricorderà il Friburgo dalla trasferta di Bundesliga a Lipsia all’inizio di marzo. Ermedin Demirovic aveva messo gli ospiti sulla buona strada per la loro prima vittoria in assoluto alla Red Bull Arena, ma Angelino ha segnato al 90′ il pareggio per salvare un pareggio per 1-1 per Die Roten Bullen. Ha anche evocato un momento magico nella semifinale di UEFA Europa League contro i Rangers, sparando al volo nel finale per regalare al Lipsia uno spettacolare vantaggio all’andata.

Willi Urban (difensore centrale)

La rinascita del Lipsia sotto Tedesco da dicembre è stata tanto una storia di stabilità difensiva quanto di verve offensiva, e Orban è un membro chiave della roccia che protegge il portiere Peter Gulacsi. Ha giocato i secondi più minuti di qualsiasi giocatore esterno in questa stagione, dietro a Nkunku, e ha aiutato il Lipsia a mantenere il miglior record difensivo insieme ai campioni del Bayern Monaco, subendo solo 37 gol in 34 partite.

Orologio: Will Orban ha segnato l’ultimo gol del Lipsia nella stagione 2021/22 della Bundesliga

Difensore centrale robusto, nato a Kaiserslautern ma che ha giocato quasi 30 presenze in nazionale con l’Ungheria, il paese natale di suo padre, Orban è un leader in campo naturale e ha agito come capitano del Lipsia tra il 2017 e il 2019. È anche un aereo chiave minaccia da calci piazzati, con quattro gol in tutte le competizioni in questa stagione. Il più recente di questi è stato il pareggio all’ultimo respiro nell’1-1 di fine stagione contro l’Arminia Bielefeld, che ha assicurato al Lipsia la qualificazione alla UEFA Champions League della prossima stagione davanti al Friburgo, avversaria di sabato.

Emil Forsberg (@attaccante)

È stato grazie a Forsberg che il Lipsia ha prenotato il suo posto nella finale della DFB Cup, per la seconda stagione consecutiva! Dopo aver già segnato un vincitore ai tempi supplementari contro il Werder Brema portando la sua squadra al traguardo dell’anno scorso – che ha perso contro il Borussia Dortmund – lo svedese ha ripetuto l’impresa contro l’Union Berlin nelle semifinali di questa stagione, alimentando un colpo di testa al 92′ alle spalle di Frederik Rönnow regala al Lipsia un’altra drammatica vittoria per 2-1.

L’attaccante di lunga data Emil Forsberg ha conquistato tre finali di DFB Cup in quattro stagioni con il Lipsia. – IMAGO/Julius Frick/IMAGO/Jan Huebner

Il 30enne ha giocato 45 partite in questa stagione, spesso come sostituto d’impatto – e difficilmente avrebbe potuto avere un impatto più significativo contro l’Union. È anche Mr. Affidabile quando si tratta di rigori, convertendo tutti e sette i suoi tiri dal dischetto in questa stagione. Ha segnato 11 gol in tutte le competizioni della stagione, piazzandosi al terzo posto nella classifica marcatori del Lipsia dietro a Nkunku (34) e Andre Silva (17). Forsberg potrebbe non giocare ogni minuto di ogni partita, ma rimane malvagiamente creativo e ha un occhio per il gol, per non parlare dell’utile abitudine di sbloccare la situazione in incontri serrati. Forza Berlino!

Konrad Laimer (giocatore centrale)

Uno dei centrocampisti più costanti della Bundesliga, Laimer potrebbe dare un contributo decisivo se il Lipsia dovesse alzare il trofeo sabato, anche se il suo nome non finirà per niente vicino al referto. Il nazionale austriaco fornisce un collegamento essenziale tra difesa e attacco, riconquistando il possesso palla e contribuendo a portare la sua squadra in attacco. Anche se non è affatto la parte principale della sua descrizione del lavoro, il 24enne ha ancora avuto una mano in otto gol in Bundesliga in questa stagione – segnando quattro e creando quattro – ed è stato in porta nel 4-0 di Hannover nei quarti di finale della Coppa DFB.

Dopo aver segnato uno spettacolare gol dalla lunga distanza contro il Bayern all’inizio della stagione, Laimer è stato la rovina del Dortmund all’inizio di aprile, segnando una doppietta nel primo tempo e tirando su Nkunku con un colpo di tacco sfacciato mentre il Lipsia ha vinto 4-1. L’austriaco, quindi, non è estraneo a segnare gol nelle grandi occasioni, e il Friburgo dovrebbe stare attento a dargli troppo spazio al limite dell’area di rigore all’Olympiastadion.

Leave a Comment