Anteprima Serie A: Samp-Sampdoria Milano

Sabato sera il Milan torna in campo per la trasferta relativamente breve allo Stadio Luigi Ferraris per affrontare la Sampdoria.

Il Milan ha iniziato bene la stagione in campionato dopo aver vinto tre vittorie e due pareggi nelle prime cinque partite, con il risultato più recente ovviamente l’emozionante vittoria per 3-2 nel derby contro l’Inter che è arrivata sabato scorso.

Tuttavia, la forma in trasferta dei rossoneri li ha visti pareggiare tutte e tre le partite di questa stagione e Stefano Pioli ha sottolineato la sua conferenza stampa pre-partita che c’è del lavoro da fare affinché la sua squadra torni al meglio, anche in fase difensiva e sui calci piazzati.


Data del gioco: Sabato 10 settembre
Orario di inizio: 20:45 (CEST)
Luogo: Stadio Luigi Ferraris
Arbitro: Fabbri (VAR: Abisso)


Notizie di squadra

Come accennato in precedenza, la campagna finora è stata in qualche modo in contrasto con la stagione vittoriosa dello scudetto nel 2021-22, poiché il Milan non è riuscito a vincere nessuna delle tre trasferte (Atalanta, Sassuolo e RB Salisburgo in Champions League). , vincendo tre su tre in casa.

Per quanto riguarda le notizie sugli infortuni, Zlatan Ibrahimovic (intervento chirurgico al ginocchio) e Alessandro Florenzi (intervento chirurgico al tendine) sono assenti da lungo tempo, mentre anche Ante Rebic e Rade Krunic salteranno la partita ma potrebbero benissimo tornare la prossima settimana per il pareggio di Champions League con.

Secondo quanto riportato da diverse testate, Pioli farà un cambio in difesa in quanto Simon Kjaer dovrebbe entrare al posto di Fikayo Tomori per affiancare Pierre Kalulu come difensore centrale. Rimangono Mike Maignan, Davide Calabria e Theo Hernandez.

Cambia anche a centrocampo, perché Tommaso Pobega dovrebbe fare un’altra partenza alle sue spalle, dando a Ismael Bennacer l’opportunità di riprendere fiato con Sandro Tonali che ha preferito fare coppia con il suo connazionale.

Sono previsti due cambi in attacco rispetto alla partita contro il Red Bull Salisburgo, con Junior Messias e Divock Origi che dovrebbero sostituire rispettivamente Alexis Saelemaekers e Olivier Giroud. Rafael Leao manterrà il suo posto nonostante sembri un po’ stanco l’ultima volta.

Probabile Milan XI (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Kalulu, Theo Hernandez; Tonali, Pobega; Messias, De Ketelaere, Leao; Origi.


Gli avversari

Il Milan cercherà di rimettere le cose a posto contro una Samp che ancora una volta è alla ricerca di un’identità con Marco Giampaolo, con appena due punti da mostrare nelle prime cinque partite, anche se quelli sono arrivati ​​dai pareggi con Lazio e Juventus.

La Samp ha perso alcuni pezzi chiave la scorsa stagione e molti credono che potrebbero avere difficoltà se si scopre che non sono stati sostituiti correttamente. Se ne sono andati artisti del calibro di Mikkel Damsgaard, Federico Bonazzoli, Morten Thorsby, Abin Ekdal, Maya Yoshida, Gianluca Caprari e Stefano Sensi

Francesco Caputo potrebbe benissimo essere l’acquisto principale mentre Abdelhamid Sabiri e Filip Djuricic sono arrivati ​​per Bolster nel ruolo di regista, più Harry Winks dagli Spurs in prestito anche se attualmente è infortunato.

A proposito di infortuni, il sito della Samp ha confermato che soffre di alcuni problemi nel reparto difensore centrale poiché Omar Colley, Jeison Murillo e Alex Ferrari hanno svolto tutti lavori individuali questa settimana, quindi tre difensori che Giampaolo ha a sua disposizione sono attualmente messi da parte.

Fabio Quagliarella dovrebbe essere abbastanza in forma per iniziare dopo aver recuperato dal comfort della schiena e dovrebbe guidare la linea con Caputo. Sabiri potrebbe diventare un regista, con Djuricic, Rincon e Gabbiani davanti a un difensore a quattro che dovrebbe attualmente avere Ferrari e Colley nonostante le loro preoccupazioni per l’infortunio.

Probabile Sampdoria XI (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Gabbiadini, Rincon, Djuricic; Sabiri; Quagliarella, Caputo.


Testa a testa

Milan e Sampdoria si sono incontrate due volte la scorsa stagione e la storia è stata quasi identica in entrambe le partite, ognuna delle quali ha terminato 1-0 ai rossoneri alla fine.

Il primo incontro è arrivato al primo turno quando il Milan, aspirante al titolo, si è recato ai Marassi, e un gol nel primo tempo di Brahim Diaz è stato sufficiente per siglare tutti e tre i punti. Nella partita di ritorno, Rafael Leao ha ottenuto l’unico gol in quella che è stata una grande vittoria all’epoca per andare in testa.

Il Milan ha perso solo due volte in trasferta contro la Samp dal 2010, ma una di quelle sconfitte è arrivata quando Giampaolo li stava allenando nel marzo 2019. Negli ultimi 27 incontri, il Diavolo ne ha vinti 14, perdendone 7 e pareggiandone 6.

Fatti sulla corrispondenza…

➤ Il Milan ha vinto quattro delle ultime cinque partite di Serie A contro la Samp (1P), senza subire gol nelle ultime due; l’ultima volta che i blucerchiati hanno battuto i rossoneri nella massima serie risale al marzo 2019, 1-0 (gol di Defrel) al Ferraris, sotto Giampaolo.

➤ La Samp ha perso tutte le ultime tre gare casalinghe di Serie A contro l’AC Milan; Solo una volta nella competizione hanno registrato quattro sconfitte casalinghe consecutive contro i rossoneri: nel periodo compreso tra il 1963 e il 1968.

➤ La Samp è – alla pari del Montpellier – una delle due squadre ad aver collezionato più sconfitte (16) nel 2022 nei ‘top five’ campionati europei; i blucerchiati hanno segnato solo 21 gol in 24 partite di Serie A in questo periodo, 0,88 di media a partita, il più basso considerando le squadre sia nel 2021/22 che nel 2022/23 della massima serie italiana.

➤ La Samp ha raccolto solo due punti in Serie A in questa stagione e potrebbe eguagliare il peggior bottino dopo sei partite in una stagione di massima serie se dovesse perdere questa partita (due pareggi e quattro sconfitte nelle prime sei anche nel 2013/14, però sono riusciti a evitare la retrocessione).

➤ Nessuna squadra ha perso meno partite del Milan (una sola sconfitta – lo scorso gennaio contro lo Spezia) nei 5 campionati europei ‘top five’ nel 2022 – i rossoneri hanno segnato 2,29 punti di media a partita quest’anno solare in Serie A: solo Liverpool (2,40) e Manchester City (2,38) hanno una media più alta quest’anno.

➤ Solo l’Atalanta (16) ha registrato più attacchi diretti del Milan (14) in questa Serie A: quattro per la Samp, solo l’Empoli (tre) ne ha meno.

➤ Compresi i due gol subiti contro il Verona, la Samp ha subito sei gol nel primo tempo in questa Serie A (nessuna squadra ne ha subiti di più nei primi 45 minuti, anche il Monza sei).

➤ Nessun giocatore ha perso il possesso palla in più occasioni di Abdelhamid Sabiri della Samp in questa Serie A (93 su 287, 32%).

➤ Rafael Leão del Milan ha segnato il maggior numero di gol in Serie A nel 2022: 19 (10 gol, nove assist); ha trovato la rete due volte contro la Samp nella massima serie, arrivando nelle ultime tre gare contro i blucerchiati.

➤ Tommaso Pobega ha segnato la sua unica doppietta in Serie A contro la Sampdoria al Ferraris, per lo Spezia, a maggio 2021 – i Blucerchiati sono l’unica squadra contro la quale il giocatore italiano ha segnato almeno un gol e fornito almeno un assist nella massima serie (ottobre 2021 per il Torino).


Quelli da guardare

Sarà molto interessante vedere Pobega dall’inizio nel tandem di centrocampo. Il giovane ha finora fornito prestazioni contrastanti e deve dimostrare di poter portare a termine il lavoro anche in coppia di centrocampo, posizione in cui ha giocato poco al Torino.

Oltre a lui, Origi ha sicuramente un punto da dimostrare dopo aver ricevuto critiche per la sua esibizione fuori dalla panchina l’ultima volta. Sappiamo che ha le qualità per fare davvero ma è giunto il momento di dimostrarlo, altrimenti Giroud è pronto a balzare.

Il veterano Caputo ha segnato l’ultima volta un gran gol per la Sampdoria e anche se non ha portato a una vittoria, non può rimanere con troppo spazio. È pericoloso con entrambi i piedi ei difensori del Milan non devono farsi ingannare dalla sua età.

Colley dovrebbe anche avere una battaglia interessante con Origi. Il difensore è alto e forte, il che potrebbe rendere le cose difficili all’ex giocatore del Liverpool. Può essere sconsiderato a volte, però, che è un’opportunità per il Milan.


Predizione

Molto probabilmente sarà una faccenda serrata poiché alla Sampdoria piace difendersi dalle grandi squadre. Inoltre, il Milan ha avuto un programma molto serrato di recente e molto probabilmente non avrà molte energie per questo scontro. Qualunque cosa diversa da una vittoria è un fallimento, però.

Sampdoria-Milan 0-1

Leave a Comment