Atalanta vs. AC Milan – Notizie sulla squadra, informazioni sull’opposizione, statistiche e altro ancora

Il Milan ha iniziato nel migliore dei modi la stagione 2022-23 vincendo 4-2 contro l’Udinese. E cercheranno di costruire su quello questa domenica, in programma per affrontare l’Atalanta fuori casa.

Il Milan ha chiuso una serie di tre pareggi consecutivi per 1-1 contro l’Udinese lo scorso fine settimana, trovando il gol quattro volte. Nonostante non sia stata una partita perfetta, i rossoneri hanno dimostrato di essere ancora la squadra che abbiamo visto la scorsa stagione.

La sfida di domenica sarà contro un’avversaria che il Milan ha riscosso parecchio successo negli ultimi tempi, soprattutto in trasferta. Resta comunque una grande partita e un’altra occasione per gli uomini di Stefano Pioli per dimostrare davvero la loro forza.


Data del gioco: domenica 21 agosto
Orario di inizio: 20:45 (CEST)
Luogo: Stadio Gewiss
Arbitro: Fabio Maresca (VAR: Valeri)


Notizie di squadra

La situazione degli infortuni per Pioli questa volta è ancora migliore rispetto allo scorso fine settimana e, tenendo conto delle esperienze della scorsa stagione, questo è molto positivo. Olivier Giroud ha recuperato dalla fatica muscolare e sarà convocato anche Sandro Tonali.

Tuttavia, Pioli ha rivelato la sua conferenza stampa pre-partita che Rade Krunic ha subito un problema alla coscia sinistra e quindi salterà la partita, quindi lui – insieme a Zlatan Ibrahimovic – è l’unico assente.

Il Milan ha commesso due errori fatali nella partita contro l’Udinese, ma non è stata proprio colpa dei difensori. E anche se lo fosse stato, Pioli avrebbe sempre schierato gli stessi difensori quattro domenica sera, che è assolutamente la decisione giusta.

A centrocampo, è stato ampiamente riportato che Tonali tornerà dall’inizio dopo aver saltato l’apertura. Krunic avrebbe dovuto tornare in panchina dopo quella che è stata una prestazione decente al fianco di Ismael Bennacer contro l’Udinese, ma mancherà a causa della suddetta storia, che potrebbe rappresentare un’opportunità per Tommaso Pobega o anche Tiemoue Bakayoko di rivendicare.

Secondo MilanNews, Pioli dovrebbe dare il via ad Alexis Saelemaekers piuttosto che a Junior Messias sul lato destro dell’attacco contro i Bergamaschi, con Rafael Leao sulla fascia opposta.

Si è discusso durante la settimana sull’arrivo di Charles De Ketelaere o Yacine Adli al ruolo di numero 10 e/o su un potenziale inizio per Divock Origi o Olivier Giroud, ma Brahim Diaz (1 gol, 1 assist contro l’Udinese) e Ante Rebic (2 gol) dovrebbe mantenere il proprio posto dopo le ottime prestazioni contro l’Udinese.

Probabile Milan XI (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo; Bennacer, Tonali; Messia, Diaz, Leao; Rebic.


Gli avversari

L’Atalanta ha avuto una stagione 2021-22 molto deludente e quando la sua forma era peggiore, la posizione di Gian Piero Gasperini era persino in pericolo. Hanno finito per finire all’8° posto e quindi hanno perso le competizioni europee, il che è stato ovviamente un fallimento.

Nella stagione precedente (2020-21) hanno chiuso al 3° posto dietro al Milan e questo la dice lunga sulla significativa caduta della scorsa stagione. Pertanto, il tecnico ha molto da dimostrare in questa stagione e la sua squadra ha sicuramente iniziato bene la stagione dopo numerosi cambi di personale durante l’estatebattendo la Samp di due gol a zero.

Non è stata una passeggiata per l’Atalanta, però, dato che la Samp ha avuto un gol controverso annullato e ha colpito due legni. E’ ancora presto per esprimere giudizi sulla forma dei bergamaschi, insomma.

Gasperini dovrebbe schierare lo stesso XI titolare per la partita di domani e questo significa che artisti del calibro di Ruslan Malinovskyi e Jeremy Boga saranno inizialmente in panchina. Duvan Zapata e Luis Muriel formeranno il duo in attacco.

Probabile Atalanta XI (3-4-1-2): Musso; Tolio, Okoli, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; pasquale; Lookman, Zapata.


Testa a testa

Come già accennato, negli ultimi anni il Milan ha avuto un discreto successo contro l’Atalanta. Ricordiamo tutti l’ultima partita della stagione 2020-21, quando i rossoneri si assicurarono il ritorno in Champions League vincendo 2-0 al Gewiss Stadium.

La stessa partita della scorsa stagione è finita 3-2 in favore dei rossoneri e il risultato non rispecchiava proprio la partita. Gli uomini di Pioli dominano la vicenda e subiscono due gol nel finale, non senza qualche polemica da parte della squadra arbitrale.

L’ultima volta che queste due squadre si sono affrontate è stato a maggio, quando Theo Hernandez ha segnato il famoso gol in solitaria che ha aiutato il Milan a conquistare lo scudetto. Rafael Leao è stato quello che ha aperto le marcature ei rossoneri hanno finito per vincere 2-0.

Fatti sulla corrispondenza…

➤ L’Atalanta ha perso tutte le ultime tre partite di Serie A contro il Milan, essendo rimasta imbattuta in 10 delle 11 precedenti (V4 P6). I bergamaschi potrebbero collezionare quattro sconfitte di fila contro i rossoneri nella massima serie per la prima volta dal 1993-1996.

➤ L’Atalanta giocherà l’esordio stagionale in casa in Serie A ospitando il Milan per la prima volta dal 1955/56: in quell’occasione i nerazzurri vinsero 4-3 e tra le partite giocate a Bergamo, solo il 24 dicembre 1950 ha visto più gol in questa partita (11, 7-4 per il Milan).

➤ Con Stefano Pioli in panchina, il Milan ha sempre vinto le prime due partite di un campionato di Serie A: 2020-21 contro Bologna e Crotone e 2021-22 contro Samp e Cagliari.

➤ L’Atalanta, che ha vinto a Genova contro la Samp nella prima giornata di questa stagione, ha vinto entrambe le prime due partite di campionato di Serie A solo quattro volte nella sua storia: nel 1949-50, 1964-65, 2008-09 e 2020-21.

➤ Il Milan ha vinto le ultime sette gare di Serie A: l’ultima volta che ha avuto una serie più lunga nella competizione è stato nel 2006, sotto la guida di Carlo Ancelotti (nove).

➤ Il Milan ha subito due gol di testa alla prima giornata di questa Serie A contro l’Udinese, metà del totale (quattro) subito nell’intera Serie A 2021-22.

➤ L’Atalanta ha subito il minor numero di tiri in porta (uno su 11 totali) nella prima giornata, mentre solo il Napoli (sei) ha subito meno tiri in totale rispetto al Milan (nove) in generale.

➤ Duván Zapata ha segnato un solo gol nelle ultime 13 gare di Serie A: è il suo peggior periodo congiunto dall’inizio del suo tempo con l’Atalanta nella massima serie (in quel caso un gol nelle prime 13 presenze del 2018 -19 stagione).

➤ Ante Rebic ha segnato una doppietta nell’andata contro l’Udinese: nessun giocatore nella storia del Milan ha mai iniziato la stagione di Serie A segnando almeno due gol in ciascuna delle prime due partite giocate dai rossoneri.

➤ L’Atalanta è l’unica squadra contro cui Rafael Leao ha segnato in due diverse partite di Serie A nel 2021-22.


Quelli da guardare

Sarà molto interessante rivedere Tonali dall’inizio, visto che la scorsa stagione è stato un giocatore così importante per il Milan. Krunic ha fatto un lavoro dignitoso contro l’Udinese, ma non c’è dubbio che il nazionale italiano sia leggermente più bravo nel trovare il passaggio giusto, oltre che usare il corpo in fase difensiva.

Poi, ovviamente, è impossibile scrivere questa sezione senza menzionare Rebic. Ha già eguagliato il record della scorsa stagione (due gol) e avrà la possibilità di ricominciare. L’Atalanta, essendo una squadra con una mentalità offensiva, potrebbe essere l’avversario perfetto per il croato poiché gli piace correre dietro la difesa.

Per i padroni di casa i terzini (Hateboer e Maehle) dovranno essere monitorati da vicino in quanto spesso fondamentali in fase offensiva. Questo significa anche che lasceranno spazio al Milan per contrattaccare, ma poco importa se il duo non viene affrontato a dovere in fase difensiva.

Nel frattempo, Ademola Lookman – arrivato dall’RB Lipsia con un affare da 15 milioni di euro – ha sicuramente le caratteristiche e l’esperienza per prosperare in Serie A nonostante abbia appena 24 anni, come ha dimostrato il suo gol all’esordio.


Predizione

Sarà una partita dura per entrambe le squadre, ma la sensazione è che il Milan sia in vantaggio, in base all’inizio di stagione e al recente record di testa a testa. Una porta inviolata potrebbe essere difficile da ottenere, ma senza errori evidenti è fattibile.

Predizione: Atalanta-Milano 1-3

Leave a Comment