Chi è William Saliba? Trasferimento dell’Arsenal, fallout di Arteta, statistiche del Marsiglia e altro ancora

Chiedi a qualsiasi fan dell’Arsenal di William Saliba e otterrai una varietà di opinioni. Il difensore centrale è un giocatore dell’Arsenal, tecnicamente parlando, e ora un nazionale francese. Tuttavia, un’aria di mistero circonda il suo tempo all’Arsenal e non è chiaro se abbia un futuro nel club.

I Gunners hanno ingaggiato il giovane difensore, che ha compiuto 21 anni solo a marzo, nel 2019. Aveva giocato solo 16 partite di campionato con il Saint-Étienne, ma in quel periodo aveva mostrato abbastanza per Arsenal e Tottenham per offrire la parte migliore di £ 30 milioni per lui.

Saliba ha optato per l’Arsenal. Nonostante la quota elevata, l’accordo ha visto un accordo per lui di trascorrere un anno in prestito al Saint-Étienne. Ha ottenuto minuti regolari lì prima di tornare all’Arsenal in estate. Molto era cambiato al club, con Unai Emery sostituito da Mikel Arteta.

ALTRO: L’Arsenal finirà tra i primi quattro?

Tuttavia, Arteta non voleva usare Saliba all’inizio della stagione e non è stato incluso nelle squadre competitive dell’Arsenal per la prima metà della stagione. Ha trascorso la seconda stagione in prestito al Nizza, facendo di nuovo bene in Ligue 1, e nell’estate del 2021 con un trasferimento in prestito al Marsiglia. Alla fine della stagione 2021/22 Saliba è stato incoronato Giovane Giocatore dell’Anno della Ligue 1. È destinato a raggiungere i tre anni da quando ha firmato per l’Arsenal senza aver giocato per il club.

Perché a Mikel Arteta non piace William Saliba?

Quando Saliba è tornato per la prima volta all’Arsenal, i fan pensavano che sarebbe stato integrato nella squadra e avrebbe fatto parte della rosa di Arteta per la stagione 2020/21. Non è successo. Sebbene sia apparso nella pre-stagione, è stato solo un sostituto inutilizzato nel Community Shield. Non è apparso nelle prime partite della stagione e quando è arrivato il momento di registrare le squadre competitive dell’Arsenal, Saliba non è stato incluso. La speculazione ha preso piede.

Alcuni hanno suggerito che semplicemente non fosse pronto, che Arteta non fosse impressionato dalla sua inesperienza. Altri hanno avanzato l’idea che fosse un problema personale. L’allenatore dell’Arsenal è noto per essere un pignolo per gli alti standard professionali ed era possibile che il giovane difensore non li avesse incontrati. Altri hanno affermato che Saliba potrebbe avere una preoccupazione per lesioni in corso non divulgate o qualcosa di più personale. La madre di Saliba è morta durante la prima ondata di Covid-19.

Qualunque sia il motivo, il francese ha trascorso la prima metà della stagione giocando per la squadra under 23 dell’Arsenal. Non ha nemmeno partecipato alla Coppa di Lega. Un prestito a una squadra del campionato sembrava essere in lavorazione, ma invece è tornato in Francia. Il suo prestito al Nizza è stato seguito la stagione successiva da un prestito al Marsiglia, con l’Arsenal apparentemente felice che giocasse in Ligue 1, piuttosto che provare il calcio inglese.

Arteta è stato più volte pressato sulla situazione di Saliba, ma non ha mai ceduto molto. Ha un atteggiamento taciturno con la stampa, comunica quello che vuole in maniera diretta, ma dice poco altro a parte questo. Con Saliba ha detto che si rammarica della situazione e ha ripetutamente discusso le sue speranze per un buon risultato. In verità, c’è poco da leggere nei commenti di Arteta sul giocatore.

È una situazione difficile da valutare dall’esterno. Quando Arteta è scontento del comportamento di un giocatore, non lo nasconde. Che sia un giovane come Matteo Guendouzi – compagno di squadra di Saliba al Marsiglia – o il capitano del club, come è stato il caso di Pierre-Emerick Aubameyang, non ha problemi a spiegare perché giocatori che non hanno soddisfatto le sue aspettative di professionalità si sono ritrovati in fuori guardando dentro. Stando così le cose, il continuo silenzio su Saliba non fa che aumentare il mistero.

Il prestito di Saliba al Marsiglia

Mentre la discussione ha avuto luogo, e continua a svolgersi, all’Arsenal, Saliba ha continuato la sua carriera. Gioca regolarmente per il Marsiglia e sta facendo bene, facendo abbastanza per guadagnare il suo debutto con la Francia contro la Costa d’Avorio a marzo. Al di fuori del contesto misterioso della sua carriera nell’Arsenal fino ad oggi, è stato un buon prestito e sta giocando in un club il cui livello è più simile all’Arsenal.

Il Marsiglia di Jorge Sampaoli è molto più ampio del Nizza o del Saint-Étienne in cui ha giocato, con il difensore che fa esperienza in una squadra che cerca di portare la partita agli avversari. È una buona preparazione per una potenziale carriera all’Arsenal e la sua recente incoronazione di Giovane Giocatore dell’Anno della Ligue 1 farà sicuramente sentire Arteta a guardare. Tuttavia, ci si aspetta che gli rimangano solo due anni di contratto con l’Arsenal al termine del suo prestito al Marsiglia, e raggiungerà il punto del suo accordo in cui l’Arsenal dovrà prendere una decisione sul rinnovo del contratto o sulla vendita finché possono ancora. ottenere buoni soldi per lui.

Saliba è stato freddo su un potenziale ritorno a nord di Londra. Senza escluderlo, sembra accontentarsi di aspettare e vedere come si evolvono le cose. Avendo ora assaggiato il calcio normale, ha chiarito che non sta cercando di scambiarlo per un posto in panchina all’Arsenal. Con le sue buone prestazioni al Marsiglia che hanno fatto girare la testa, si è ipotizzato che il club della Francia meridionale potrebbe cercare di ingaggiare il difensore in modo permanente. Non è chiaro quanto vorrebbe l’Arsenal per Saliba. Potrebbe essere il caso che sia visto come parte del futuro del club e non saranno offerte divertenti. Tuttavia, l’Arsenal potrebbe anche essere felice di recuperare il più possibile dell’investimento iniziale nel giocatore e passare dalla saga.

Le statistiche di Saliba

Saliba è un difensore centrale composto e colto. È molto bravo con la palla e può passare corto o lungo, con un tasso di completamento del 93,7 percento finora in questa stagione. Con più di cinque passaggi nell’ultimo terzo a partita, Saliba è bravissimo a portare la palla in avanti, caratteristica ideale per un difensore di Arteta. È anche a suo agio con la palla sotto pressione ed è in grado di cambiare gioco quando necessario.

Più che un semplice passante, Saliba è a suo agio nel portare la palla fuori dalla difesa e nel centrocampo. Non è insolito vederlo tentare un dribbling nella maggior parte delle partite e il suo successo in dribbling del 73 percento è abbastanza buono per un difensore centrale. È più che felice di portare la palla in avanti quando lo spazio si apre, e in possesso del suo primo pensiero è sempre quello di spostare la sua squadra in campo e supportare l’attacco.

ALTRO: aggiornamento della classifica della Premier League

Come difensore è generalmente calmo e composto. Non è eccessivamente aggressivo e non si ritrova nel libro particolarmente spesso. Subisce meno di un fallo a partita. Pur non essendo un difensore eccessivamente propositivo, è bravo a leggere le situazioni e ad uscire dai duelli con la palla. In media ha dribblato solo una volta ogni tre partite.

Il più grande punto interrogativo su Saliba è probabilmente la sua abilità nell’aria. La sua percentuale di duelli aerei non sarà del 59,8 percento, il che è meno che impressionante, soprattutto quando si parla di un difensore centrale che sta a più di 6 piedi 3. Saliba potrebbe essere più proattivo nell’affrontare situazioni in cui la palla è in aria . Detto questo, le stesse critiche sono state rivolte a Ben White quando si è unito all’Arsenal e tali discorsi si sono rapidamente interrotti.

A parte questa debolezza, Saliba sembra fatto su misura per una squadra di Mikel Arteta. Con l’Arsenal quasi certo di essere in qualche forma di competizione europea la prossima stagione, un altro difensore centrale regolare potrebbe essere una necessità e Saliba sembra la soluzione perfetta al problema. Se l’Arsenal sia d’accordo è un’altra questione.

(Statistiche da FBRef.com)

Leave a Comment