Chris Richards torna in azione per Hoffenheim

La squadra nazionale maschile degli Stati Uniti ha ricevuto alcune notizie incoraggianti sabato 2 aprile quando il difensore Chris Richards ha giocato la sua prima partita in più di due mesi.

Richards, che ha subito un infortunio alla caviglia destra nella sconfitta per 2-0 degli Stati Uniti in Canada lo scorso gennaio. 30, è entrato come sostituto nell’intervallo nella sconfitta per 2-1 dell’Hoffenheim in Bundesliga contro il Bochum.

Il 22enne Richards, che ha saltato sette partite consecutive di campionato e le ultime quattro qualificazioni, ha sostituito Kevin Akpoguma.

Prima del suo infortunio, Richards aveva iniziato quattro delle ultime cinque qualificazioni dell’USMNT.

Il sesto posto dell’Hoffenheim (13-10-5, 44 punti), un punto dietro il quinto posto del Friburgo (12-5-9, 45), sta facendo una spinta per giocare nell’Europa League 2022-23.

HANNO GIOCATO

È stata una settimana relativamente tranquilla sul fronte del club per molti dei giocatori statunitensi che sono tornati dalla WCQ la scorsa settimana si sono riposati. Ci sono stati alcuni che hanno iniziato e giocato tutti i 90 minuti.

La lista comprendeva Luca de la Torre (Heracles), Aaron Long (New York Red Bulls), Jordan Pefok (Young Boys), Cristian Roldan (Seattle Sounders), DeAndre Yedlin (Inter Miami) e Sean Johnson (New York City FC).

Jordan Morris (Seattle) e Ricardo Pepi (Augsburg) hanno iniziato per i rispettivi club prima di essere sostituiti a fine partita.

Kellyn Acosta (Los Angeles FC), Jesús Ferreira (FC Dallas), Shaq Moore (Tenerife), Gio Reyna (Borussia Dortmund), Miles Robinson (Atlanta United) e Walker Zimmerman (Nashville SC) sono entrati in campo come alternative nel secondo tempo.

UN ALTRO PASSO

Salvo un crollo di proporzioni colossali, il Fulham ha continuato la sua marcia verso il titolo del campionato della lega inglese e la promozione in Premier League con una vittoria per 2-0 sui Queens Park Rangers sabato 2 aprile.

Antonee Robinson, reduce dalle qualificazioni ai Mondiali, ha avuto il giorno libero quando il difensore centrale Tim Ream ha aiutato i Cottagers a portare la porta inviolata.

Il Fulham (24-6-8, 80) gode di un vantaggio di 14 punti sull’Huddersfield Town, terzo posto (18-10-12, 66), con otto partite rimaste mentre le prime due squadre salgono automaticamente. Il club londinese ha anche due partite in mano contro l’Huddersfield.

VECCHIO OBIETTIVO AZIENDALE

Cameron Carter-Vickers si è collegato per il gol della vittoria del Celtic nella vittoria per 2-1 nell’Old Firm Derby contro i Rangers padroni di casa domenica 3 aprile.

Jota ha inviato un calcio di punizione in oscillazione in area che Carl Starfelt si è diretto verso Carter-Vickers. il difensore ha sparato in casa un sinistro di sinistro per il suo quarto gol stagionale al 42 ‘.

La vittoria ha esteso il vantaggio del Celtic (25-3-4, 79) sui Rangers (22-3-7, 73) a sei punti.

SIG. ZERO

Il portiere Gabriel Słonina ha segnato la sua quarta porta inviolata della giovane stagione della MLS, fermando il pareggio casalingo senza reti dei Chicago Fire contro l’FC Dallas sabato 2 aprile.

Słonina, 17 anni, ha subito una sola gol per il Fuoco (2-0-3, 9 punti), che è al quarto posto alla Eastern Conference. Tre delle interruzioni sono state 0-0 pareggi.

Anche Brad Guzan di Atlanta ha registrato un’interruzione nella vittoria per 1-0 della sua squadra contro il DC United.

RENDIMENTO COMPLETO

— Brenden Aaronson (Red Bull Salisburgo; Bundesliga austriaca) – Infortunato, DNP nella vittoria per 2-1 contro. Rapid Vienna (3 aprile)

— Kellyn Acosta (Los Angeles FC; MLS) – 16 minuti da sostituto nella vittoria per 4-2 a Orlando City (2 aprile)

— Tyler Adams (RB Lipsia; Bundesliga tedesca) – Non in 18, DNP nella vittoria per 4-1 in casa del Borussia Dortmund (2 aprile)

— Paul Arriola (FC Dallas; MLS) – Non in 18, DNP in 0-0 a Chicago Fire (2 aprile)

— Cole Bassett (Feyenoord; Dutch Eredivisie) – 1 minuto da sostituto nella vittoria per 2-0 contro Willem IL (2 aprile)

— George Bello (Arminia Bielefeld; Bundesliga) – Non in 18, DNP in pareggio 1-1 vs. Stoccarda (2 aprile)

— John Brooks (Wolfsburg; Germania Bundesliga) – 90 minuti nella sconfitta per 3-0 contro l’Augsburg (3 aprile)

— Gianluca Busio (Venezia; Italia Serie A) – In 18, DNP nella sconfitta per 1-0 allo Spezia (2 aprile)

— Reggie Cannon (Boavista; Portoghese Primeira) – In 18, DNP nella vittoria per 2-1 a Famalicao (2 aprile)

— Cameron Carter-Vickers; (Celtic; Scottish Premiership) – 90 minuti, GOL, nella vittoria per 2-1 in casa dei Rangers (3 aprile)

— Justin Che (Hoffenheim; Bundesliga) – In 18, DNP nella sconfitta per 2-1 contro. Bochum (2 aprile)

— Konrad de la Fuente (Marsiglia; Ligue 1 francese) – Infortunato, DNP nella vittoria per 4-2 a Saint-Etienne (3 aprile)

— Luca de la Torre (Heracles; Dutch Eredivisie) – 90 minuti nella vittoria per 2-0 al Fortuna Sittard (3 aprile)

— Sergiño Dest (Barcellona; Spagna La Liga) – Infortunato, DNP nella vittoria per 1-0 contro. Siviglia (3 aprile)

— Jesús Ferreira (FC Dallas; MLS) – 27 minuti da sostituto nello 0-0 in casa del Chicago Fire (2 aprile)

— Nicholas Gioacchini (Montpellier; Ligue 1 francese) – 7 minuti da sostituto nella sconfitta per 2-1 contro. Brest (3 aprile)

— Julian Green (Greuther Fürth; Bundesliga tedesca) – 24 minuti nello 0-0 in casa dell’Eintracht Frankfurt (2 aprile)

— Brad Guzan (Atlanta United; MLS) – 90 minuti, SHUTOUT, nella vittoria per 1-0 in casa del DC United (2 aprile)

— Matthew Hoppe (Mallorca; Primera spagnola) – In 18, pareggio nella sconfitta per 1-0 in casa del Getafe (2 aprile)

— Ethan Horvath (Nottingham Forest; Campionato inglese) – In 18, DNP nella vittoria per 4-1 a Blackpool (2 aprile)

— Sean Johnson (New York City FC; MLS) – 90 minuti nella sconfitta per 2-1 in casa del Toronto FC (2 aprile)

— Sebastian Lletget (Rivoluzione del New England; MLS) – 90 minuti nella sconfitta per 1-0 contro New York Red Bulls (2 aprile)

— Aaron Long (New York Red Bulls; MLS) – 90 minuti nella vittoria per 1-0 al New England Revolution (2 aprile)

— Mark McKenzie (Genk; Belgian Pro League) – 90 minuti nella vittoria per 5-0 contro AS Eupen (3 aprile)

— Matt Miazga (Alaves; Spagna La Liga) – In 18, DNP nella sconfitta per 4-1 in casa dell’Atletico Madrid (2 aprile)

— Shaq Moore (Tenerife; Spagna Segunda Division) – 22 minuti nell’1-1 contro Real Saragozza (2 aprile)

— Jordan Morris (Seattle Sounders FC; MLS) – 76 minuti nella vittoria per 2-1 in casa del Minnesota United (2 aprile)

— Yunus Musah (Valencia; Spagna La Liga) – In 18, DNP nello 0-0 contro. Cadice (3 aprile)

— Erik Palmer-Brown (Troyes; Ligue 1 francese) – 60 minuti da sostituto nella vittoria per 1-0 contro Reims (3 aprile)

— Kevin Paredes (Wolfsburg; Bundesliga) – In 18, sconfitta per 3-0 contro l’Augsburg (3 aprile)

— Jordan Pefok (Young Boys; Swiss Super League) – 90 minuti nel pareggio per 2-2 a Basilea (3 aprile)

— Ricardo Pepi (Augsburg; Bundesliga) – 89 minuti nella vittoria per 3-0 contro Wolfsburg (3 aprile)

— Christian Pulisic (Chelsea; Premier League inglese) – Non in 18, DNP nella sconfitta per 4-1 contro. Brentford (2 aprile)

— Tim Ream (Fulham; campionato inglese) – 90 minuti nella vittoria per 2-0 al Queens Park Rangers (2 aprile)

— Gio Reyna (Borussia Dortmund; Bundesliga) – 16 minuti da sostituto nella sconfitta per 4-1 contro. Lipsia (2 aprile)

— Chris Richards (Hoffenheim; Bundesliga) – 45 minuti da sostituto nella sconfitta per 2-1 contro Bochum (2 aprile)

— Bryan Reynolds (Kortrijk; Belgian Pro League) – 90 minuti nella sconfitta per 3-2 in casa del Mechelen (2 aprile)

— Antonee Robinson (Fulham; campionato inglese) – Non in 18, DNP nella vittoria per 2-0 al Queens Park Rangers (2 aprile)

— Miles Robinson (Atlanta United; MLS) – 16 minuti da sostituto nella vittoria per 1-0 in casa del DC United (2 aprile)

— Cristian Roldan (Seattle Sounders FC; MLS) – 90 minuti nella vittoria per 2-1 in casa del Minnesota United (2 aprile)

— James Sands (Rangers, Scottish Premiership) – In 18, DNP nella sconfitta per 2-1 contro. Celtico (3 aprile)

— Josh Sargent (Norwich City; Premier League inglese) – Infortunato, DNP nello 0-0 a Brighton & Hove Albion (2 aprile)

— Joe Scally (Borussia Mönchengladbach; Bundesliga) – 3 minuti da sostituto nel pareggio per 1-1 contro. Magonza (3 aprile)

— Gabriel Slonina (Chicago Fire; MLS) – 90 minuti, SHUTOUT, nello 0-0 contro. FC Dallas (2 aprile)

— Zack Steffen (Manchester City; Premier League inglese) – In 18, DNP nella vittoria per 2-0 a Burnley (2 aprile)

— Tanner Tessmann (Venezia; Italia Serie A) – In 18, DNP nella sconfitta per 1-0 in casa dello Spezia (2 aprile)

— Matt Turner (Rivoluzione del New England; MLS) – Infortunato, DNP nella sconfitta per 1-0 contro. New York Red Bulls (2 aprile)

— Sam Vines (Royal Antwerp; Belgian Pro League) – Non in 18, DNP nella vittoria per 1-0 in casa dell’OH Leuven (2 aprile)

— DeAndre Yedlin (Inter Miami CF; MLS) – 90 minuti nella sconfitta per 3-1 contro Houston Dynamo (2 aprile)

— Jackson Yueill (San Jose Earthquakes; MLS) – 90 minuti nel pareggio per 2-2 contro Austin FC (2 aprile)

— Tim Weah (Lille; Ligue 1 francese) – Non in 18, DNP nello 0-0 contro. Bordeaux (2 aprile)

— Gyasi Zardes (Columbus Crew; MLS) – 59 minuti nella sconfitta per 1-0 contro il Nashville SC (2 aprile)

— Walker Zimmerman (Nashville SC; MLS) – 19 minuti da sostituto nella vittoria per 1-0 in casa del Columbus Crew (2 aprile)

Leave a Comment