Cinque giocatori che potrebbero arrivare in Serie A nel 2022

Il Milan è stato incoronato campione di Serie A nell’ultima giornata battendo 3-0 fuori casa il Sassuolo, vincendo il suo 19° Scudetto, il primo dalla stagione 2010/11. C’è già stata una vasta gamma di giocatori collegati al trasferimento in Serie A quest’estate. Quindi, diamo un’occhiata a cinque giocatori che potrebbero andare in Serie A nel 2022, tra cui Paul Pogba, Angel Di Maria e Romelu Lukaku.

1. Paul Pogba

È ufficiale! Il Manchester United ha annunciato che Pogba lascerà il club questa estate, con il suo contratto in scadenza a fine giugno. Il francese è tornato allo United sei anni fa dalla Juventus per 100 milioni di euro, dopo aver lasciato i Red Devils nell’estate del 2012. Ora sembra pronto per un altro trasferimento a Torino.

Il 29enne ha avuto un secondo periodo tumultuoso allo United dopo il suo trasferimento nel 2016, ma è comunque riuscito a raccogliere due pezzi d’argento durante la sua permanenza lì: la Coppa EFL e l’Europa League nella stagione 2016/17. Tuttavia, infortuni e drammi fuori campo hanno circondato Pogba durante il suo periodo relativamente infruttuoso allo United, in particolare nella sua ultima stagione, che è stata piena di infortuni, insieme alle prestazioni scadenti di lui e del resto della squadra nel suo insieme.

Secondo quanto riferito, Pogba ha rifiutato il trasferimento al Paris Saint-Germain ed è pronto per un imminente ritorno alla Juve poiché la Vecchia Signora è ora in pole position per firmare nuovamente il vincitore della Coppa del Mondo 2014. Corriere dello Sport hanno anche riferito che Pogba ha iniziato a riportare le sue auto nel garage della sua villa a Torino.

Apparentemente non è solo una questione di soldi, con Pogba pronto a prendere un taglio salariale dopo che gli è stato offerto uno stipendio di 7-7,5 milioni di euro più bonus in un periodo di 3/4 anni dalla Juve. L’offerta è anche inferiore a quella che il PSG avrebbe dovuto offrire a Pogba, ma vuole tornare a un’accogliente dimostrazione di sostegno da parte del bianconero, ignorando il consiglio del suo entourage di unirsi ai parigini.

2. Angelo Di Maria

È destinata a essere un’estate impegnativa per la Juventus che già mancherà Paulo Dybala e Federico Bernardeschi in quanto i loro contratti scadono quest’estate. Pogba sembra essere un uomo che si unirà alla squadra, ma un altro potrebbe essere nella forma di Angel Di Maria. Il contratto dell’argentino scadrà anche con il PSG quest’estate e Massimiliano Allegri vorrebbe aggiungerlo alla sua squadra.

La Juve vuole aggiungere qualità ed esperienza alla propria squadra mentre cerca di riprendersi da una stagione deludente, il quarto posto in Serie A, l’eliminazione della Champions League agli ottavi dal Villarreal e la mancata vittoria in nessuna delle Coppe Finali Italia o Supercoppa Italia.

Direttore del calcio Federico Cherubini incontrerà l’agente di Di Maria, Jorge Mendes, in vista della sfida dell’Argentina contro l’Italia a Wembley. La Gazzetta dello Sport. Di Maria al PSG aveva uno stipendio di 9 milioni di euro, ma la Juve è pronta a offrire un affare dal valore inferiore. Verrà data una delle due opzioni: un contratto biennale del valore di 7 milioni di euro l’anno per consentire il Bianconeri per risparmiare attraverso lo sconto fiscale o un contratto di un anno del valore di 5/6 milioni di euro. Un contratto di un anno potrebbe essere ottimale per Di Maria poiché vuole porre fine alla sua carriera nel club per ragazzi Rosario Central in Argentina.

3. Romelu Lukaku

Romelu Lukaku potrebbe essere in lizza per il ritorno in Serie A, rientrando all’Inter dopo una sola stagione dopo il suo trasferimento al Chelsea da 97,5 milioni di sterline. Secondo La Gazzetta dello SportL’Inter ha preso contatto con l’avvocato di Lukaku in vista di un possibile trasferimento in prestito, che vedrà anche il belga tagliare lo stipendio per rientrare in nerazzurri. Lukaku vuole tornare all’Inter, dove ha vinto uno scudetto con Antonio Conte, dopo una stagione deludente con il Chelsea dove ha segnato solo otto gol in 26 presenze in Premier League.

Lukaku ha bei ricordi durante la sua permanenza a San Siro, non solo vincendo uno scudetto, ma segnando 47 gol in campionato nelle sue due stagioni all’Inter, apportando anche 33 gol al titolo dell’Inter nella stagione 2020/21.

I rappresentanti di entrambe le parti si incontreranno per discutere di una mossa, ma un accordo sarà complesso a causa dell’ingente somma che il Chelsea ha pagato per i suoi servizi la scorsa estate. amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ha indicato di “non avere fretta” per mettere al sicuro Lukaku ma sono desiderosi di una mossa.

4. Christopher Nkunku

Con i RedBird Capital Partners destinati a subentrare al Milan, campione di Serie A, potrebbero prendere di mira Christopher Nkunku dall’RB Lipsia da aggiungere al loro centrocampo. Franck Kessie si unirà al Barca gratuitamente quest’estate con il suo contratto in scadenza, quindi il rossonero bisogno di investimenti a centrocampo.

Nkunku ha avuto una stagione impressionante all’RB Leipzig l’anno scorso, segnando 20 gol e assistendo 13 in sole 34 presenze in Bundesliga. L’attaccante ha anche aggiunto quattro gol in DFB-Pokal, oltre a quattro gol in Europa League, portando il suo totale a 28 per la stagione in tutte le competizioni.

RedBird è vicino a finalizzare un’acquisizione al Milan e questo potrebbe dare al capo allenatore Stefano Pioli un warchest di £ 250 milioni da spendere per i nuovi giocatori. Elliott Management Corporation, proprietaria del club lombardo dal 2018, ha apparentemente accettato un’offerta di Redbird come rossonero potrebbe diventare uno dei club più ricchi d’Europa.

La corsa per ingaggiare il francese si sta scaldando con Arsenal, Chelsea, Man United e Barcellona che stanno tutti monitorando la sua situazione, con il 24enne che avrebbe deciso di lasciare il Lipsia quest’estate.

5. Aaron Wan-Bissaka

Il terzino destro inglese è caduto in disgrazia all’Old Trafford durante la scorsa stagione dopo una serie di pessime prestazioni. Secondo quanto riferito, il nuovo allenatore Erik Ten Haag ha deciso che Wan-Bissaka non fa parte dei suoi piani poiché sembra destinato ad avviare una ricostruzione al Theatre of Dreams.

La Roma è entusiasta di una mossa, ma un prezzo di 30 milioni di euro potrebbe complicare le cose, con il giallorosso preferendo un prestito iniziale con opzione di acquisto. I vincitori dell’Europa Conference League stanno cercando di rafforzare la loro rosa e Jose Mourinho potrebbe affidarsi al suo vecchio club per farlo, con notizie che collegano anche la Roma a Diogo Dalot. Il nazionale portoghese potrebbe essere disponibile a un prezzo molto più basso di 15 milioni di euro.

Leave a Comment