Cristiano Ronaldo: l’attaccante del Manchester United “molto felice” di rimanere all’Old Trafford nonostante la cattiva stagione | Notizie dal centro di trasferimento

Cristiano Ronaldo ha insistito sul fatto che è “molto felice” di rimanere all’Old Trafford e crede che il Manchester United si riprenderà da una terribile stagione 2021/22 sotto la guida del nuovo allenatore Erik ten Hag.

Ronaldo è tornato allo United la scorsa estate, 12 anni dopo aver lasciato il club per il Real Madrid, e ha segnato 24 gol in 38 partite per finire come capocannoniere del club in tutte le competizioni.

Ma mentre è stata una campagna forte davanti alla porta del 37enne, non è stata impressionante per la squadra, con lo United sesto in Premier League e che non è riuscito a sollevare un trofeo per la quinta stagione consecutiva.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Dharmesh Sheth rivela che il Manchester United ha avuto colloqui iniziali con il Barcellona su Frenkie de Jong, uno dei tanti giocatori che stanno guardando mentre Paul Pogba lascia il club

Ronaldo ha giocato in Champions League per 19 stagioni consecutive e la mancata qualificazione dello United alla competizione ha portato a ipotizzare che il nazionale portoghese possa lasciare l’Old Trafford per la seconda volta.

Ma parlando in un’intervista con il club, Ronaldo ha detto: “Sono stato felice, ovviamente, di essere tornato in un club che ha davvero alzato la mia carriera, quindi è stata incredibile la sensazione quando sono tornato di nuovo. È stato bello sentirsi i sostenitori – la loro felicità è stata grande.

“Ero e sono ancora molto felice di essere qui, e quello che devo dire ai fan è che sono fantastici. Anche quando abbiamo perso le partite, loro ci supportano sempre, sono sempre con noi. I tifosi sono sempre nel mio cuore e sono le persone che tutti noi dovremmo rispettare perché sono sempre dalla nostra parte.

“Per me la cosa più importante è provare a vincere le partite e provare a vincere qualche campionato o qualche coppa, ma credo che il Manchester sarà al suo posto. Come ho detto prima, a volte ci vuole tempo ma ci credo ancora”.

La stagione deludente dello United è avvenuta sotto la guida di Ole Gunnar Solskjaer, che è stato licenziato a novembre, e dell’allenatore ad interim Ralf Rangnick, che ha lasciato il club alla fine della stagione nonostante avesse precedentemente accettato di rimanere come consulente.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Dharmesh Sheth spiega perché Paul Pogba non ha firmato un nuovo contratto con il Manchester United e dove potrebbe essere la sua prossima destinazione

Ten Hag è entrato nel vuoto manageriale dopo aver guidato l’Ajax al titolo di Eredivisie, e Ronaldo dice che l’olandese dovrebbe avere il tempo di ribaltare le sorti dello United.

“So che ha fatto un lavoro fantastico per l’Ajax e che è un allenatore esperto, ma dobbiamo dargli tempo”, ha detto Ronaldo. “Le cose devono cambiare come lui vuole.

“Spero che avremo successo, ovviamente, perché se avrai successo anche tutto il Manchester avrà successo. Quindi gli auguro il meglio.

“Siamo felici ed emozionati, non solo i giocatori ma anche i tifosi. Gli auguro il meglio e crediamo che il prossimo anno vinceremo trofei”.

Un raro punto luminoso per lo United in questa stagione è stata la prestazione della sua squadra U18, che ha vinto la FA Youth Cup il mese scorso per la prima volta in 11 anni.

I giocatori del Manchester United festeggiano dopo aver vinto la partita finale della fa Youth Cup a Old Trafford, Manchester.  Data immagine: mercoledì 11 maggio 2022.
Immagine:
Il Manchester United festeggia dopo aver vinto la FA Youth Cup all’Old Trafford

Quel successo, oltre al desiderio di trasmettere ciò che ha imparato in 20 anni da professionista, significa che Ronaldo è ansioso di vedere l’attuale gruppo di giovani dello United dare lezioni per impressionare Ten Hag.

“Sono favorevole a dare opportunità alle giovani generazioni, ovviamente, perché saranno il futuro”, ha spiegato Ronaldo. Ma devi aiutare anche loro a metterlo al posto giusto, perché la pressione è tanta per giocare in Premier League, che credo sia di gran lunga il campionato più difficile del mondo.

“Bisogna dare loro tempo, dare loro l’opportunità e lasciarli crescere in modo normale senza pressioni, ma penso che dovremmo dare opportunità alle giovani generazioni.

“Capiscono che per raggiungere il successo devi [make] sacrifici, duro lavoro, etica del lavoro, dedizione, ma ovviamente se i ragazzi mi chiederanno consiglio darò la mia opinione e consiglio perché voglio aiutare”.

A quali posizioni punta il Manchester United?

La giornalista senior di Sky Sports News Melissa Reddy:

L’impegno di Erik ten Hag di evitare una vacanza e rimanere subito bloccato come allenatore del Manchester United racconta la storia della scala del lavoro che deve affrontare.

Il 52enne eredita una rosa, che richiede una revisione significativa, avendo consegnato la peggiore stagione di Premier League della sua storia.

Quel compito onnipotente deve essere svolto nel mezzo di una ristrutturazione dell’organizzazione – incluso il reclutamento – dietro le quinte mentre lo United cerca una “disintossicazione dalla sottoperformance”.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Andy Mitten dello United We Stand crede che i fan del Manchester United non siano tristi di vedere Paul Pogba lasciare il club, dopo la notizia che lascerà lo United dopo un periodo di cinque anni

Di conseguenza, è un elenco molto più snello per valutare ciò che il club non richiede quest’estate.

Diamo un’occhiata alla rosa stessa, che comprende 21 giocatori firmati da cinque diversi allenatori senza alcun profilo stilistico o età di base.

Paul Pogba, Edinson Cavani, Nemanja Matic, Juan Mata, Jesse Lingard e Lee Grant escono a parametro zero.

Dean Henderson, Anthony Martial, Eric Bailly e Brandon Williams dovrebbero partire per più minuti altrove. Potrebbero andarci anche Phil Jones e Diogo Dalot.

Il club è aperto alle offerte per Aaron Wan-Bissaka e Harry Maguire che mantiene il suo posto nell’XI titolare – per non parlare della fascia di capitano – è in pericolo. Marcus Rashford è stato terribilmente fuori forma e Bruno Fernandes è passato da una figura trasformativa a una in gran parte frustrante.

L’attacco dello United non può mancare appoggiato da Cristiano Ronaldo, mentre il centrocampo ha protezione e progressione offensiva. Non c’è una posizione esente dal bisogno di rafforzamento.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Andy Mitten dello United We Stand riflette su come Juan Mata sarà ricordato dopo la notizia che lascerà il Manchester United dopo otto anni

Lo United richiede ancoraggio, un centravanti dinamico un’élite, un difensore centrale di alta qualità imponente e dominante aereo che sia a suo agio nel difendere ampi spazi, nuovi terzini e un altro attaccante come ostacolo per Jadon Sancho.

Ten Hag ha una chiara ideologia calcistica, che è utile per costruire un profilo di reclutamento. Sky Sport Notizie gli è stato detto che vuole “giocatori più tecnici, aggressivi e svelti” che abbiano “una profonda responsabilità di lavorare senza palla e l’uno per l’altro”.

Dati i sostanziali cambiamenti alle operazioni di scouting e la mancanza di negoziazioni calcistiche, sarà interessante vedere come lo United gestirà ampi ingressi e uscite.

L’assenza di partecipazione alla Champions League mette anche il club in svantaggio, ma lo United crede che gli exploit continentali di Ten Hag con l’Ajax e la sua capacità di migliorare i giocatori si dimostreranno abbastanza attraenti per i loro obiettivi.

Un altro elemento che viene venduto a potenziali reclute è l’opportunità di “scrivere una nuova storia del Manchester United”. Ten Hag supervisionerà una squadra significativamente diversa e dovrebbe introdurre un cambiamento di cultura e una maggiore disciplina in quello che è stato un ambiente tossico e diviso.

Segui la finestra di mercato estiva con Sky Sport

Chi sarà in movimento quest’estate quando si aprirà la finestra di trasferimento 10 giugno e chiude alle 23:00 del 1 settembre?

Tieniti aggiornato con tutte le ultime notizie e voci sui trasferimenti nel nostro blog dedicato al Centro trasferimenti su Sky Sport’ piattaforme digitali. Puoi anche aggiornarti con i dettagli e le analisi Sky Sport Notizie.

Leave a Comment