Dopo Casemiro, il Real Madrid ha battuto il Celta Vigo, mostra perché è di nuovo il favorito della Liga

Il Real Madrid ha ottenuto una comoda vittoria sul Celta Vigo, 4-1, nella seconda settimana della stagione della Liga e la prima partita del club dalla prevista partenza di Casemiro per il Manchester United. Karim Benzema ha segnato prima per il Real Madrid e Iago Aspas ha pareggiato, ma poi il Real ha acceso la palla e ha impedito al Celta Vigo di recuperare.

– Report: Report Real Madrid-Celta Vigo | Classifica LaLiga | Prossime partite

Luka Modric, Vinicius Junior e Federico Valverde hanno segnato tutti in quella che sarebbe stata un’enfatica dichiarazione di intenti del Real Madrid per mettere in guardia il resto della Liga. Alex Kirkland di ESPN ha reagito con Abanca-Balaídos in Spagna.

VAI A: Valutazioni dei giocatori | Migliori/peggiori interpreti | Momenti salienti e momenti salienti | Citazioni post-partita | Statistiche chiave | Prossime partite


Reazione rapida

1. No Casemiro, nessun problema

Il centrocampo del Real Madrid sarebbe sempre stato messo sotto controllo nella prima uscita dell’era post-Casemiro, dopo che il trasferimento dei giocatori da 70 milioni di sterline al Manchester United era stato confermato il giorno prima.

Qui al Balaidos è stato Aurelien Tchouameni – reclutato a spese ancora maggiori all’inizio dell’estate – a farsi avanti per rassicurare i tifosi del Real Madrid che c’è vita dopo quel leggendario trio di centrocampo formato da Casemiro, Toni Kroos e Luka Modric.

Kroos non è apparso qui, assente con l’influenza, ma Modric – ancora in qualche modo in miglioramento all’età di 36 anni – è stato maestoso insieme a Tchouameni e Eduardo Camavinga. Ha portato il Real in vantaggio con un tiro da curling caratteristico prima dell’intervallo e in seguito ha giocato un passaggio visionario per Vinicius Junior per il 3-1 dopo l’intervallo.

C’era molto da apprezzare anche sulla performance di Tchouameni. La giovane Francia sembrava crescere in fiducia e autorità man mano che la partita andava avanti.

Il terzo gol è iniziato con il muro di Tchouameni all’interno dell’area di rigore del Real Madrid, prima che Modric e Vinicius facessero il resto – ed è stata la sua corsa a centrocampo a realizzare il quarto gol del Real Madrid, terminato da Fede Valverde.

Ci sono sfide più grandi davanti e, come ogni giovane giocatore, Tchouameni avrà giornate buone e cattive, ma questo è stato un inizio molto incoraggiante.

2. Dilemma difensore centrale per Ancelotti

Carlo Ancelotti ha chiarito che la coppia di difensori centrali dello scorso anno, David Alaba ed Eder Militao, inizia questa stagione come prima scelta nonostante l’arrivo del preferito Antonio Rudiger a parametro zero dal Chelsea.

Militao ha commesso un altro errore di alto profilo qui, maneggiando la palla per il pareggio di rigore di Celta nel primo tempo, mentre Rudiger è uscito dalla panchina per attirare l’attenzione con un’altra prestazione fisicamente dominante.

Il debutto di Rudiger nella Liga ad Almeria lo scorso fine settimana non è stato impeccabile, ma ti chiedi per quanto tempo Ancelotti possa continuare a omettere un giocatore con il suo carattere, esperienza e atletismo.

Una corsa scatenata in campo, prima di scambiare passaggi con Karim Benzema, ha portato al Real Madrid che ha ricevuto un secondo rigore della notte, che è stato sbagliato dal sostituto Eden Hazard.

La rosa del Real quest’anno è ricca di talento e Rudiger ha già mostrato una versatilità inaspettata, ricoprendo entrambe le posizioni di terzino, ma sarà ansioso di giocare di più in breve tempo, con Militao che sembra molto probabile che abbandoni.

– Guida ESPN+: LaLiga, Bundesliga, MLS, FA Cup, altro (Stati Uniti)
– Trasmetti in streaming ESPN FC ogni giorno su ESPN+ (solo USA)
– Non hai ESPN? Ottieni l’accesso istantaeo

3. Aspas ancora una volta protagonista di Celta

Se il Real rischia di affidarsi a Benzema per segnare ancora una volta i gol necessari per conquistare i trofei, le prospettive di Celta in questa stagione riposano interamente sulle spalle di Iago Aspas.

Il 35enne ragazzo locale e leggenda del club ha segnato 18 gol in campionato l’anno scorso – solo Benzema ha segnato di più – e dopo le partenze estive per attaccanti creativi e dalla mentalità offensiva come Brais Mendez e Nolito, Aspas avrà ancora più responsabilità per entrambi fornendo e terminando questa volta.

Il nuovo Goncalo Paciencia ha fatto bene qui come bersaglio, mentre Carles Perez in prestito è uscito dalla panchina, ma quando si guarda alla rosa del Celta è solo Aspas che sembra destinato a entrare in doppia cifra.

È ancora capace di brillantezza – una corsa allo scadere dell’intervallo lo ha visto saltare oltre Modric e sfondare in avanti prima di esaurirsi – e il Celta ha giocatori di talento altrove in campo come Javi Galan e Fran Beltran, ma hanno sono anche irregolari e preoccupantemente incoerenti.

Il successo o il fallimento per Celta quest’anno si ridurranno – come è successo per gran parte dell’ultimo decennio – a quanto lontano può portarli Aspas.


Valutazioni dei giocatori

Real Madrid: Thibaut Courtois, 6. Dani Carvajal, 6. David Alaba, 7. Eder Militao, 5. Ferland Mendy, 6. Aurelien Tchouameni, 8. Eduardo Camavinga, 7. Luka Modric, 8. Fede Valverde, 7. Vinicius Junior, 8. Karim Benzema, 7.

Sottotitoli: Antonio Rudiger, 7. Dani Ceballos, 6. Lucas Vazquez, 6. Eden Hazard, 5. Marco Asensio, 6.

Celta Vigo: Agustin Marchesin, 7. Hugo Mallo, 7. Joseph Aidoo, 6. Unai Nunez, 6. Javi Galan, 7. Renato Tapia, 5. Fran Beltran, 7. Oscar Rodriguez, 6. Franco Cervi, 7. Iago Aspas, 7. Goncalo Pace, 6.

Sottotitoli: Carles Perez, 6. Gabriel Veiga, 6. Luca de la Torre, 6.


Migliori e peggiori interpreti

MIGLIORE: Luka Modric, Real Madrid.

Eccezionale. Ha aiutato i giocatori più giovani al suo fianco, ha segnato il gol della partita e ha creato il terzo cruciale per Vinicius che ha messo fuori vista il Real Madrid.

PEGGIORE: Eder Militao, Real Madrid.

Le sue prestazioni – e soprattutto la sua concentrazione – devono migliorare, altrimenti Rudiger sarà nella squadra tra poco.


Momenti salienti e momenti salienti

Karim Benzema, il miglior giocatore della Liga la scorsa stagione, ha segnato il suo primo gol nella stagione 2022-23.

Il Celta Vigo ha tirato indietro uno su rigore di Iago Aspas, ma poi è entrato in azione anche Luka Modric.

Modric ha segnato uno dei suoi gol caratteristici da fuori area, guadagnandosi in seguito gli applausi dei fan del Celta Vigo quando è stato sostituito più avanti nel gioco.

giocare a

1:08

Luka Modric segna il gol del via libera per il Real Madrid al 41′.

Mentre il Celta Vigo ha tenuto la partita serrata nel primo tempo e le squadre sono andate al riposo con il Real Madrid in vantaggio solo per 2-1, il secondo tempo è stata una storia molto diversa.

Quando il Real Madrid ha segnato 3-1 su uno splendido finale di Vinicius Junior, era praticamente finita.

giocare a

1:00

Vinicius Junior gira intorno al portiere per segnare per il Real Madrid al 56′.


Dopo la partita: cosa hanno detto i dirigenti, i giocatori

Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid: “Siamo felici. Abbiamo giocato bene. Abbiamo avuto buone prestazioni individuali di giocatori che non hanno giocato molto, sono nuovi. Tchouameni ha giocato davvero bene, e Camavinga. Abbiamo mostrato molta energia in campo e la prestazione è stata bene, siamo fiduciosi nel futuro di sicuro”.

Ancelotti: “Abbiamo giocatori che possono giocare in diverse posizioni, aiuta la squadra. Penso che la rosa che abbiamo sia davvero una buona rosa, su questo non ho dubbi”.

Ancelotti su Aurelien Tchouameni: “Ovviamente dobbiamo pensare a un passaggio… I veterani lo capiscono molto bene, perché i giovani hanno dimostrato anche la scorsa stagione di meritare un posto. Quindi è importante gestire bene lo spogliatoio, la comprensione dei veterani e il pazienza dei giovani».

Ancelotti su Luka Modric: “E’ immortale. Luka è sempre pronto, è sempre preparato, gioca sempre bene. Il gol che ha segnato ha cambiato il gioco. Fino al gol la partita è stata pari, competitiva, il Celta ci ha pressato bene, per noi è stata dura in possesso palla. Il nel secondo tempo hanno perso la loro intensità, abbiamo giocato bene la palla da dietro e le nostre transizioni sono state spettacolari”.

Luka Modric alla standing ovation dei fan del Celta Vigo: “È una cosa bellissima. Mi rende molto felice quando i fan riconoscono il tuo lavoro. Posso solo ringraziarli”.

Modric su Casemiro in partenza: “E’ un peccato, con lui abbiamo fatto la storia ed è stato fondamentale. Ci mancherà molto come persona e come giocatore e mi dispiace vederlo partire. Ma fa parte del calcio e dobbiamo andare avanti senza di lui».


Statistiche chiave (fornite da ESPN Stats & Information)

  • Karim Benzema ha segnato il suo 19esimo gol di rigore nella Liga. Solo sei giocatori attivi hanno segnato più rigori del francese nella Liga: Raul Garcia, Negredo, Parejo, Iago Aspas, Lionel Messi e Cristiano Ronaldo.

  • Dall’inizio della scorsa stagione, nessuna squadra ha tirato più calci di rigore del Real Madrid (13, a pari merito con il Levante) nella Liga.

  • Iago Aspas ha segnato il suo 136esimo gol nella Liga, il quarto più tra i giocatori attivi. Ora è anche in parità per il decimo maggior numero di calci di rigore di tutti i tempi nella Liga con 31. Il prossimo nella lista è David Villa con 32.

  • Luka Modric ha segnato il suo 12esimo gol in carriera nella Liga da fuori area. Dei 23 gol di Modric nella Liga, 12 sono stati da fuori area. Da quando Luka Modric è arrivato al Real Madrid nel 2012-13, gli unici giocatori con più gol da fuori area nella Liga sono Lionel Messi (67), Antoine Griezmann (25), Cristiano Ronaldo (24), Dani Parejo (18) e Iago Aspas (16).

  • Federico Valverde ha segnato il suo primo gol ufficiale per club dalla vittoria al 98′ contro il Barcellona nelle semifinali di Supercoppa del 19 gennaio. 12.

  • Aurelien Tchouameni ha avuto 13 guarigioni. Casemiro, che ha guidato la squadra LaLiga nei recuperi la scorsa stagione con 230, ha giocato solo 1 partita con 13+ recuperi con il Real Madrid nella Liga la scorsa stagione: 14 vs. Getafe a gennaio 2022.


Avanti il ​​prossimo

Real Madrid: I detentori del titolo LaLiga giocheranno all’Espanyol il 10 agosto 28 (guarda LIVE su ESPN+) in vista dell’esordio casalingo al Bernabeu appena rinnovato contro il Real Betis il 2 settembre. 3.

Celta Vigo: Si dirigono verso Girona venerdì, agosto 26 (guarda LIVE su ESPN+) e poi ospitano Cádiz una settimana dopo.

.

Leave a Comment