Eredivisie Gems 2021-22: Stelle del futuro


Fin dall’emergere del calcio professionistico nei Paesi Bassi, i giocatori della massima serie olandese hanno dimostrato di essere molto richiesti. Da Johan Cruyff – il primo giocatore a valere più di un milione – a Marco van Basten, Ruud Gullit, Ronaldo, Romario, Zlatan Ibrahimovic, Luis Suárez, Matthijs de Ligt e Frenkie de Jong: la lista delle perle dell’Eredivisie la strada verso le leghe più forti ampiamente riconosciute in Europa si allunga ogni anno.

Chi potrebbero essere i prossimi giocatori in Eredivisie ad allontanarsi dall’Olanda per entrare nei cinque grandi campionati europei? Esaminiamo sei giocatori di talento e i dati che sono alla base delle loro impressionanti carriere finora.


Luis Sinisterra
Feyenoord

Per l’appassionato giocatore di Football Manager, il nome di Luis Sinisterra potrebbe suonare familiare. Lo status di “Wonderkid” nel gioco del colombiano gli ha dato anche una certa fama nella vita reale, anche se per lunghi periodi le sue esibizioni non sono state all’altezza della sua reputazione. Ora, dopo qualche anno e dopo un grave infortunio al ginocchio, Sinisterra sembra raggiungere il suo potenziale.

Nella prima metà della stagione, ha segnato 14 gol e altri sette assist in 28 partite in tutte le competizioni. Un conteggio impressionante per un’ala, ma questi numeri non ti dicono tutto sugli attributi più pericolosi del 22enne.

Quando Sinisterra inizia a dribblare, è difficile fermarlo. È in testa alla classifica di campionato per doppiette riuscite (56) e tentate nella metà campo avversaria (70), mentre ha la migliore percentuale di vittorie nelle sfide in Eredivisie (66%) dei 20 giocatori ad aver avuto tentato almeno 50.

Guardando ancora più a fondo nel suo dribbling, i punti di forza di Sinisterra salgono davvero in superficie. La metrica chiave per lui è il carry, dove un giocatore si muove di almeno cinque metri con la palla ai suoi piedi. Ha creato 23 occasioni dopo un riporto, 10 in più di qualsiasi altro giocatore della massima serie olandese.

Il più grande trasferimento in uscita nella storia del Feyenoord rimane Dirk Kuyt al Liverpool per 18 milioni di euro nel 2006, ma il club di Rotterdam potrebbe finalmente avere un giocatore in grado di superarlo a Sinisterra. Se il nazionale colombiano dovesse continuare la sua grande forma nella seconda parte della stagione, non c’è dubbio che si sarà guadagnato l’attenzione dei club nei cinque grandi campionati europei.

Luis Sinisterra dribbling

Jurriën legname
Aiace

Jurriën legname

È stato un anno abbastanza per Jurriën Timber. Dopo aver giocato per il Jong Ajax nella seconda divisione olandese nel 2020, il giovane difensore è diventato titolare regolare della prima squadra all’inizio del 2021. Le sue prestazioni impressionanti sia dentro che fuori palla gli sono valse una convocazione a sorpresa per l’Olanda a Euro 2020 – nonostante non sia mai apparso con l’Olanda – dove è apparso in tre partite.

Un anno dopo, il 20enne è ora parte integrante della squadra dell’Ajax durante quello che è stato un eccezionale 2021-22 finora, con la vittoria di tutte e sei le partite della fase a gironi di Champions League e l’ingresso nella pausa invernale dell’Eredivisie con solo quattro gol subiti in 18 partite.

Quella stabilità difensiva era dovuta in gran parte a Timber. Ten Hag ha riposto la sua fiducia nel difensore centrale di talento, con solo il capitano Dusan Tadic (1509) che ha giocato più minuti in Eredivisie per l’Ajax in questa stagione di lui (1466).

Possedendo quello stile di gioco tipico della scuola dell’Ajax come difensore a tutto tondo, Timber è diventato il loro principale punto di partenza dell’attacco: ha avviato sequenze di gioco aperto con un valore xG totale di 3,86 in questa stagione, il più alto del campionato.

La sua arma principale è portare la palla nella metà campo avversaria, trovare spazio e invitare gli avversari a rompere le linee. Finora Timber ha registrato più carry progressivi di qualsiasi altro giocatore nella competizione (244): numeri impressionanti per un giocatore così giovane e relativamente inesperto.

Jurriën Porta palla di legno

Cody Gakpo
PSV Eindhoven

Cody Gakpo

Ad accendere l’attacco in questa stagione al PSV è il 22enne Cody Gakpo. L’esterno sinistro è nato e cresciuto a Eindhoven ed è arrivato nelle giovanili del PSV. Ha quindi un posto speciale nel cuore dei fan del PSV, che lo chiamano affettuosamente “Eintovenaar”, un portmanteau di “Eindhovenar” (persona proveniente da Eindhoven) e “tovenaar” (mago). Ma sono le sue capacità in campo ad attirare più consensi da parte degli spettatori.

Dopo appena 13 partite di campionato nel 2021-22, questa stagione è già stata la campagna di Eredivisie più produttiva di Gakpo con sei gol e nove assist. La sua media di un coinvolgimento in rete una volta ogni 65 minuti è la migliore di tutti i giocatori con almeno cinque partecipazioni in rete nella stagione di Eredivisie.

Questa è la terza stagione in cui Gakpo è stato un appuntamento fisso nell’undici titolare del PSV e ha dimostrato di essere particolarmente pericoloso sui set play, con cinque dei suoi assist in campionato provenienti da corner nel 2021-22.

Sembra più probabile che Gakpo sarà presto corteggiato da squadre dei massimi campionati europei. Si unirà quindi a una linea impressionante di recenti attaccanti del PSV che fanno una grande mossa, dopo Memphis Depay, Steven Bergwijn e Donyell Malen.

Cody Gakpo assiste

Joey Veerman
PSV Eindhoven

Joey Veerman

In un campionato noto per la produzione di alcune ali di prima classe, l’Eredivisie ha anche prodotto la sua giusta quota di brillanti giocatori centrali: Joey Veerman ha il potenziale per essere uno di quelli. Solo la scorsa settimana il PSV è riuscito a ottenere la sua firma dall’SC Heerenveen per una cifra dichiarata di 6 milioni di euro.

Come ci si poteva aspettare da un attributo olandese, la gamma di passaggi di Veerman è uno dei passaggi principali: nessun giocatore ha fornito più attaccanti di lui, mentre solo Daley Blind dell’Ajax ha giocato di più nell’ultimo terzo di questa stagione di Eredivisie. Ancora più vicino alla porta dell’avversario, anche il regista 23enne mostra la sua promessa, con solo Dusan Tadic che gioca più passaggi in area.

Durante il suo periodo all’Sc Heerenveen, Veerman è stato il giocatore più importante della formazione, creando 43 occasioni in questa stagione in Eredivisie, almeno 24 in più di qualsiasi altro giocatore dell’Heerenveen. Dopo 18 partite, l’attore è stato coinvolto in 74 sequenze finali di inquadratura da gioco aperto, anche la maggior parte a Heerenveen. In questa campagna di massima serie olandese, solo due commedie sono state coinvolte in sequenze più aperte di Veerman (869).

Veerman ha notoriamente il miglior collegamento con l’ex compagno di squadra dell’Heerenveen e omonimo Henk Veerman: sette dei 16 assist di Joey in Eredivisie dall’inizio della stagione 2020-21 sono stati convertiti da Henk. Sebbene condividano lo stesso nome e abbiano un’ovvia connessione in campo, non sono imparentati, con Veerman che è un nome comune nella loro città natale Volendam, un villaggio con una popolazione di poco più di 22.000 abitanti con un club ben funzionante negli olandesi secondo livello, dove Joey ha fatto il suo debutto all’età di 17 anni.

Nonostante le dimensioni relativamente ridotte del villaggio di pescatori, Volendam ha prodotto negli anni molti grandi calciatori, tra cui l’ex giocatore del Manchester United Arnold Müh, che ha dato il cross decisivo per il famoso gol miracoloso di Marco van Basten nella finale di Euro 1988 – esattamente il tipo di pass che Veerman fornisce regolarmente.

Mancherà sicuramente all’Heerenveen dopo il suo trasferimento al PSV, poiché il 23enne è stato coinvolto in più sequenze di gioco aperte che hanno portato a un tiro di qualsiasi altro giocatore del club nel 2021-22 prima dell’intervallo (74) .

Coinvolgimenti di Joey Veerman

Cyril Ngonge
FC Groninga

Cyril Ngonge

Potresti o meno aver sentito parlare di Cyril Ngonge, ma se l’hai fatto è molto probabilmente a causa della tempesta sui social media attorno a questo gol segnato dall’attaccante dell’FC Gronigen contro l’AZ, lo scorso ottobre:

Il 21enne attaccante è arrivato a Groningen all’inizio della stagione, dopo essere stato direttamente coinvolto in sette gol nelle prime 20 partite della massima serie olandese per la lotta alla retrocessione RKC Waalwijk nel 2020-21 (cinque gol, due assist ). Dal suo trasferimento al Nord ad agosto, Ngonge ha segnato sette gol – inclusa una doppietta contro il PSV, capolista dell’attuale campionato – diventando l’attaccante più importante della sua squadra, contribuendo al 35% dei gol del Groningen in Eredivisie in questa stagione (7/20 ).

Ngonge ha segnato i suoi sette gol in soli 13 tentativi in ​​porta in questa stagione di Eredivisie (54%), con solo Ricky van Wolfswinkel e Bryan Linssen che hanno fatto meglio tra i giocatori di Eredivisie con tanti gol quanti Ngonge (7) in questa stagione.

Il padre del nazionale giovanile belga Michel ha precedentemente giocato in Premier League per il Watford, quindi potrebbe eventualmente seguire le sue orme trasferendosi infine in Inghilterra.

Obiettivi di Cyril Ngonge

Jesper Karlsson
AZ Alkmaar

Jesper Karlsson

Questa lista sarebbe incompleta senza la stella nascente di AZ, Jesper Karlsson. Lo svedese ha già avuto un’ottima stagione d’esordio in Olanda con 11 gol e nove assist in campionato, ma sembra destinato a superare questi numeri nel 2021-22.

L’esterno ha già segnato otto gol e ne ha assistiti altri sei nella prima metà della stagione in corso: solo quattro giocatori possono superare il conteggio dei gol di Karlsson (14) nell’Eredivisie 2021-22.

Uno dei suoi tratti è il tiro a lungo raggio. Jesper Karlsson ha già segnato cinque gol da fuori area in questa stagione di Eredivisie, almeno due in più di qualsiasi altro giocatore. È in programma per eguagliare almeno il record stagionale di questo secolo nei Paesi Bassi, stabilito da Wesley Sneijder, Dries Mertens e Pierre van Hooijdonk (9).

Nonostante una serie di tentativi dalla distanza, Karlsson è ancora un tiratore molto preciso. Solo due giocatori hanno tirato più tiri in questa stagione dello svedese (57), che ha tentato 30 tiri da fuori area, il secondo punteggio più alto del campionato (Orkun Kökcü del Feyenoord con 31). Ma il 23enne si è dimostrato abbastanza preciso, con 30 tiri in porta, superando qualsiasi altro giocatore in questa stagione di Eredivisie.

Scatti di Jesper Karlsson

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere contenuti esclusivi.

Design di Matt Sisneros.

Leave a Comment