I precedenti acquisti in Eredivisie del Manchester United tra Lisandro Martinez

Il Manchester United ha avuto un successo misto quando si tratta di precedenti acquisti in Eredivisie, ma sembra che tutti i potenziali acquisti estivi di Erik ten Hag avranno un’atmosfera olandese su di loro.

Tyrell Malacia è stato il primo acquisto estivo dello United e il terzino sinistro dell’Olanda è arrivato dal Feyenoord per sfidare Luke Shaw e Alex Telles.

Foto di Supakit Wisetanuphong/MB Media/Getty Images

Il nuovo numero 12 dello United ha esordito nell’amichevole pre-campionato vinta 4-0 contro il Liverpool e il cinque volte nazionale olandese punterà al terzino sinistro di prima scelta di Ten Hag.

Con Christian Eriksen al sicuro, Lisandro Martinez sembra destinato a diventare il prossimo acquisto del Manchester United dell’era Ten Hag.

Foto di ANP tramite Getty Images

Fabrizio Romano ha dichiarato che il trasferimento è “imminente” con Martinez pronto a sigillare il suo trasferimento al Manchester United.

Il difensore sinistro dell’Ajax è ansioso di riunirsi con Ten Hag quest’estate e ha respinto l’interesse dell’Arsenal per assicurarsi un trasferimento al Theatre of Dreams.

Foto di James Gill – Danehouse/Getty Images

Frenkie de Jong, che Ten Hag ha allenato all’Ajax, è l’obiettivo principale del 52enne quest’estate dal Barcellona e Romano ha dichiarato che lo United ha raggiunto un “pieno accordo” con la squadra del Nou Camp per quanto riguarda una quota per il tecnico di centrocampo.

Foto di PAU BARRENA/AFP via Getty Images

Il nuovo allenatore dello United vorrebbe idealmente ingaggiare l’attaccante dell’Ajax Antony quest’estate, ma i giganti di Amsterdam chiedono 70 milioni di sterline per l’ex talento della Sau Paulo, anche se i campioni in carica dell’Eredivisie potrebbero già aver identificato un possibile sostituto per il brasiliano.

Foto di ANP Sport via Getty Images

Con Martinez destinato a diventare il prossimo acquisto di Ten Hag e la nostra attività estiva che probabilmente avrà una qualche forma di legame con l’Olanda, diamo un’occhiata ai precedenti acquisti in Eredivisie del Manchester United e a come se la sono cavata.

I precedenti acquisti in Eredivisie del Manchester United

Ruud van Nistelrooy

Foto di PAUL ELLIS/AFP tramite Getty Images

Lo United ha dovuto posticipare la firma del prolifico attaccante di un anno dopo aver subito un infortunio al legamento crociato del ginocchio, ma Van Nistelrooy è valsa la pena aspettare.

Ha segnato 150 gol in 219 partite con i Red Devils e ha vinto la scarpa d’oro del campionato nella stagione 2002-2003, anno in cui ha messo le mani sul trofeo della Premier League.

L’ex nazionale olandese, ingaggiato dal PSV Eindhoven per un record britannico di 19 milioni di sterline, ha litigato con Sir Alex Ferguson e si è trasferito al Real Madrid dopo cinque stagioni con i Reds.

Raimond van der Gouw

Foto di Laurence Griffiths/ALLSPORT

Van der Gouw è stato firmato dal Vitesse Arnhem nel 1996 ed è stato un abile sostituto di Peter Schmeichel per sei anni.

In quel periodo ha collezionato solo 60 presenze con il club ma ha giocato un ruolo importante nello spogliatoio sia come giocatore che come allenatore dei portieri.

Andrea Pereira

Foto di Visionhaus/Getty Images

Dopo essere stato un prodotto dell’accademia del PSV, Pereira è stato ingaggiato dal Manchester United a 16 anni nel 2012.

L’ex nazionale brasiliano ha lottato per affermarsi in prima squadra all’Old Trafford e ha avuto periodi in prestito con Granada, Valencia, Lazio e Flamengo.

Dopo aver debuttato nella schiacciante sconfitta per 4-0 contro l’MK Dons in Coppa di Lega sotto Louis van Gaal, ha collezionato 75 presenze con la prima squadra dello United.

Di recente è entrato a far parte del Fulham neopromosso con un contratto a tempo indeterminato e spera di assicurarsi un tempo di gioco regolare con i Cottagers.

Parco Ji-Sung

Foto di Bob Thomas Sports Photography tramite Getty Images

Che affare da parte di Sir Alex. Dopo aver catturato l’attenzione dello United con le sue esibizioni per il PSV, la leggenda sudcoreana è stata portata all’Old Trafford nel 2005.

Park si è rapidamente affermato come un eroe di culto a Manchester ed è stato un titolare inchiodato per Fergie nei big games grazie alla sua corsa disinteressata e alle sue qualità con e senza palla.

Park, che a volte aveva compiti specifici di marcatura a uomo, incluso tenere d’occhio Andrea Pirlo, ha collezionato 203 presenze con i Red Devils, vincendo quattro titoli di Premier League e la Champions League, prima di unirsi ai Queens Park Rangers.

Tahith Chong

Foto di MANAN VATSYAYANA/AFP tramite Getty Images

Lo United ha firmato l’apprezzato giovane del Feyenoord nel 2016 e Chong si è rapidamente affermato come una delle stelle delle squadre giovanili.

Nonostante abbia vinto il premio Jimmy Murphy Young Player of the Year, l’ex nazionale olandese Under 21 ha lottato per imporsi nella prima squadra dello United, collezionando appena 16 presenze.

Dopo i periodi in prestito al Werder Brema, al Club Brugge e, più recentemente, al Birmingham City, il 22enne è stato collegato al ritorno al Feyenoord.

Jaap Stam

Foto di John Peters/Manchester United tramite Getty Images

Dopo essere arrivato dal PSV nel 1998, Stam ha vinto tre titoli consecutivi di Premier League ed è stato una parte fondamentale del Manchester United che ha vinto il Treble nella sua prima stagione al club.

Tuttavia, senza dubbio uno dei più grandi errori di Sir Alex nella sua leggendaria carriera manageriale è stato quello di arrivare alla conclusione che Stam era in declino e di vendere il difensore centrale dominante alla Lazio.

Dopo la sua partenza dallo United, Stam ha continuato a giocare ai vertici per altri sei anni e ha vinto un trofeo in Lazio, Milan e Ajax.

Timothy Fosu-Mensah

Foto di Matthew Peters/Manchester United via Getty Images

Ex giocatore delle giovanili dell’Ajax, Fosu-Mensah si è unito al Manchester United a 16 anni nel 2014 e ha fatto la sua svolta in prima squadra al club sotto la guida del suo connazionale Van Gaal nel 2015-16.

Dopo aver collezionato 10 presenze in quella stagione sotto l’attuale allenatore dell’Olanda, il terzino destro ha avuto periodi in prestito con Crystal Palace e Fulham.

Fosu-Mensah si è trasferito al Bayer Leverkusen, squadra della Bundesliga, quando Ole Gunnar Solskjaer era in carica, ma ha subito due lesioni ai legamenti crociati del ginocchio durante la sua carriera che hanno ostacolato i suoi progressi.

Alessandro Butner

Foto di John Peters/Manchester United tramite Getty Images

Il terzino sinistro è stato ingaggiato dal Vitesse nel 2012 da Sir Alex con l’idea di poter diventare il sostituto a lungo termine di Patrice Evra.

Nonostante abbia segnato al suo debutto e nell’ultima partita di Sir Alex alla guida del club, Buttner ha collezionato solo 28 presenze con i Reds in due anni prima di essere venduto da Van Gaal.

Memphis Depay

Foto di SCOTT HEPPELL/AFP tramite Getty Images

Il Manchester United ha sborsato oltre 25 milioni di sterline nell’estate del 2015 per firmare una delle prospettive più eccitanti dell’Olanda.

Ma dopo aver ricevuto l’iconica maglia numero sette, Depay ha lottato per coerenza e forma sotto Van Gaal e Jose Mourinho.

Dopo 18 mesi difficili, l’attaccante è stato ceduto al Lione, squadra della Ligue 1, dove ha costantemente ricostruito la sua carriera e si è trasferito al Barcellona.

Daley Cieco

Foto di Raddad Jebarah/NurPhoto via Getty Images

Blind è stato ingaggiato da Van Gaal il giorno della scadenza nell’estate del 2014 dall’Ajax e si è rivelato un’opzione decente data la sua capacità di giocare come terzino sinistro, difensore centrale e centrocampo.

Ma mentre le qualità tecniche di Blind non lo hanno mai deluso, la sua mancanza di ritmo e potenza lo ha raggiunto in Premier League ed è rientrato nell’Ajax dopo essere stato ingaggiato da Erik ten Hag.

Blind, che ha prosperato e prosperato sotto Ten Hag ad Amsterdam, ha collezionato 141 presenze con il Manchester United e ha vinto FA Cup, Coppa di Lega ed Europa League.

Ma è tornato al suo ex club dopo essere caduto nell’ordine gerarchico di Mourinho.

Donny van de Beek

Foto di Allsport Co./Getty Images

Il Manchester United ha firmato Van de Beek per £ 35 milioni quando le azioni dei giocatori non avrebbero potuto essere più alte.

Il numero 34 dello United è diventato uno dei migliori giocatori del continente sotto la guida di Ten Hag, ma la sua sicurezza e la sua forma sembrano essere svanite durante il suo sfortunato periodo all’Old Trafford.

Dopo aver segnato al suo debutto contro il Crystal Palace, il 25enne è rapidamente caduto in disgrazia per club e nazionale.

Dopo un periodo di prestito con l’Everton ostacolato da un infortunio durante la seconda metà della scorsa stagione, Van de Beek spera che il ritrovarsi con Ten Hag aiuti a riaccendere la sua carriera stagnante.

Appassionato tifoso di calcio che ha completato un Diploma accreditato NCTJ in Giornalismo sportivo multimediale nel 2016.

Foto e video: Bruno Fernandes presenta mentre lo United rilascia ufficialmente la nuova maglia da trasferta 2022/23

L’obiettivo del Manchester United Frenkie de Jong è stato incluso nella rosa del tour del Barcellona

Leave a Comment