Il miglior XI della Nigeria in Europa in questa stagione

I primi cinque campionati europei si sono conclusi, ma le emozioni, lo sfarzo e le emozioni che hanno portato negli ultimi dieci mesi sono innegabili.

I giocatori nigeriani sono stati coinvolti in alcuni di questi campionati, mentre altri giocano in campionati relativamente minori in Europa. Alcune di queste stelle hanno avuto una stagione decente, facendo bene per se stesse e aiutando le loro squadre a raggiungere risultati significativi.

Soccernet dà un’occhiata ad alcune di queste stelle e forma una squadra dei migliori artisti della Nigeria all’estero.

Maduka Okoye
La stella dei Super Eagles è uno dei giocatori più diffamati nella storia dei Super Eagles, ma quando gioca per lo Sparta Rotterdam, sforna prestazioni brillanti.

Okoye ha un’altra buona stagione con la sua squadra di Eredivisie che li aiuta a evitare il drop nell’ultimo giorno della stagione. Okoye ha effettuato 1,3 parate a partita in campionato.

Il tiratore dei Super Eagles parte per Watford quest’estate e lo Sparta Rotterdam mancherebbe sicuramente il loro protagonista.

Leon Balogun
Balogun ha avuto un’altra brillante campagna per i Rangers. Li ha aiutati a raggiungere il secondo posto in Premiership, le finali di Europa League e il trionfo della Coppa di Scozia.

Balogun era solido come una roccia per i Gers. Ha collezionato 32 presenze in tutte le competizioni. In campionato, Balogun ha mantenuto la porta inviolata cinque volte in 21 presenze, 2,8 rimesse a partita e non ha commesso alcun errore portando a gol.

Calvin Bassey
Il 22enne si sta facendo un nome in Europa con le sue brillanti prestazioni. Bassey è stato il migliore in campo nelle finali di Europa contro l’Eintracht Frankfurt e ha comunque rivendicato il premio nelle finali della Coppa di Scozia contro Hearts.

L’esterno del Gers ha mostrato grande versatilità, giocando nelle posizioni di terzino e difensore centrale e riempiendo brillantemente. È stato premiato come miglior giovane giocatore della stagione dei Rangers.

Il brillante Osayi-Samuel
Osayi-Samuel fa il taglio perché ha avuto più tempo di gioco di Ola Aina la scorsa stagione. Il 24enne deve ancora fare un’apparizione per i Super Eagles, ma con le sue prestazioni decenti, potrebbe dare un’occhiata abbastanza presto.

L’ex giocatore del QPR ha giocato 31 partite in campionato, segnandone una e assistendone tre. Osayi-Samuel ha avuto cinque passaggi chiave da terzino destro e ha segnato una media di 1,3 contrasti a partita.
Le prestazioni di Hia hanno aiutato il Fenerbahce a raggiungere il secondo posto nella Super Lig turca.

Zaidu Sanusi
L’ex Santa Clara ha avuto una brillante campagna per il Porto, rivendicando la doppietta nazionale con i Dragons.

Sanusi ha segnato il gol che ha regalato al Porto il 30esimo scudetto. Ha anche dimostrato che i suoi dubbiosi si sbagliavano, poiché aveva più tempo di gioco di Wendell, che è stato chiamato a fornirgli concorrenza come terzino sinistro.

Sanusi ha sfornato grandi prestazioni in modo coerente, con una media di un intercetto a partita. Ha anche avuto nove reti inviolate nelle apparizioni in campionato

Wilfred Ndidi
La stagione dei Super Eagles non è stata spettacolare, ma è stato una luce nell’oscurità di Leicester City.

Ndidi si è infortunato verso la fine della stagione, ma prima dell’infortunio, il 25enne ha segnato una media di 2,2 contrasti a partita e 3,2 intercettazioni a partita in Premier League.

Raffaello Onyedika
Onyedika ha avuto una stagione incredibile con il Midtjylland nel campionato danese. Il giovane ha rapidamente riempito gli stivali del connazionale Onyeka, partito per Brentford la scorsa estate.

Onyedika ha collezionato 47 presenze in tutte le competizioni con la sua squadra, registrando quattro gol e tre assist. Ha anche aiutato Midtjylland a raggiungere il secondo posto nella SuperLiga danese.

Joe Aribo
Aribo ha fatto il maggior numero di presenze con un giocatore dei Rangers la scorsa stagione. I Super Eagles hanno collezionato 57 presenze in tutte le competizioni, segnando dieci gol e assistendo dieci.

Aribo è diventato anche il secondo nigeriano a segnare nelle finali di una grande competizione europea dopo Alex Iwobi.

Il 25enne ha mostrato grande versatilità, giocando in diverse posizioni a centrocampo e in attacco per il Gers. E ha aiutato la sua squadra a vincere la Coppa di Scozia dopo 13 anni di attesa.

Victor Osimhen
Osimhen ha avuto una stagione eccezionale con il Napoli. Ha registrato 18 gol e sei assist in 32 presenze. È stato il secondo miglior marcatore della Nigeria nei primi cinque campionati europei. Inoltre, è stato il miglior giocatore U-23 della Serie A.

I suoi gol si sono rivelati cruciali per aiutare il Napoli a tornare in Champions League dopo un anno di assenza.

Cyriel Dessers
Dessers ha inciso con successo il suo nome nel folklore del Feyenoord con le sue scintillanti esibizioni in questa stagione. Ha lasciato il Genk la scorsa estate in cerca di più tempo per giocare, ed è una mossa che ha dato i suoi frutti, dato che l’attaccante dei Super Eagles si è fatto un nome.

Dessers è il primo giocatore nigeriano a raggiungere la finale della Conference League. Inoltre, ha segnato un record di dieci gol in 13 presenze nella ECL, con una media di soli 62 minuti a partita.
Dessers è stato anche decente in campionato, con nove gol e due assist in 27 presenze.

Taiwo Awoniyi
Awoniy è stato il nigeriano con il punteggio più alto nei primi cinque campionati europei la scorsa stagione. Il portiere nigeriano si è unito definitivamente all’Union Berlin la scorsa estate dopo sei anni di carriera in gran parte instabili. E ha ripagato ogni centesimo dei 6,5 milioni di euro che gli Iron hanno pagato per lui.

Awoniyi ha 15 gol e due assist in Bundesliga. E in totale, ha registrato 20 gol e cinque assist in 43 presenze.

I suoi gol nell’ultima giornata della stagione hanno sigillato un posto continentale per l’Union Berlin per la prossima stagione.

Leave a Comment