Jadon Sancho, Jude Bellingham, Kevin Keegan, Owen Hargreaves e Reece Oxford: i migliori giocatori inglesi della Bundesliga

Grinta, determinazione e una preferenza per giocare a calcio di prima linea sono state tradizionalmente le caratteristiche associate ai giocatori inglesi, ma come hanno dimostrato negli anni artisti del calibro di Jadon Sancho, Kevin Keegan e Jude Bellingham in Bundesliga, offrono anche non poca astuzia , equilibrio e abilità.

In vista dell’incontro tedesco della UEFA Nations League con i Tre Leoni, bundesliga.com guarda i cinque migliori inglesi che hanno abbellito i campi della Bundesliga…

Kevin Keegan
Apparizioni: 90 (32 gol)
Club: Amburgo (1977 – 1980)
Onori: Bundesliga (1978/79), Pallone d’Oro (1978, 1979)

Sancho potrebbe essere stato il più famoso inglese in Germania durante il suo periodo a Dortmund (ne parleremo più avanti), ma Keegan è stato in realtà il primo dei suoi connazionali ad allacciarsi le scarpe in Bundesliga.

L’Amburgo ha fatto un bel colpo quando ha ingaggiato il prolifico attaccante nel 1977, Keegan è arrivato dopo aver vinto tre titoli di Prima Divisione inglese, la FA Cup, due Coppe UEFA e, infine, la Coppa dei Campioni in sei stagioni al Liverpool.

Tuttavia, nonostante la sua impressionante collezione di trofei e una reputazione ancora più intimidatoria, HSV e Keegan inizialmente hanno lottato, entrambi avevano bisogno di tempo per adattarsi. Il capitano dell’Inghilterra ha mostrato i suoi veri colori nella seconda parte della stagione, tuttavia, e mentre la squadra è riuscita a finire solo 10°, si è guadagnato il Pallone d’Oro come miglior giocatore del mondo.

Guadare: Da Keegan a Sancho: gli inglesi in Bundesliga

La stagione successiva è stata molto migliore collettivamente, con Keegan che ha aiutato l’HSV a vincere il suo quarto titolo di campionato tedesco e il primo nell’era della Bundesliga, contribuendo con 11 gol nelle ultime 12 partite della stagione. Non solo, ma ha anche difeso il suo trono di calciatore numero uno al mondo con un secondo Pallone d’Oro consecutivo.

La sua terza e ultima stagione ad Amburgo si è conclusa con la più amara delle delusioni, poiché l’Amburgo ha mancato di poco la vittoria sia della Bundesliga che della Coppa dei Campioni nell’arco di una settimana. Keegan è tornato in Inghilterra in seguito, ma ricorda ancora con affetto il suo periodo in Germania: “Mi è piaciuto giocare in Bundesliga, il calcio. Ho imparato molto. Senza dubbio sono stati i miei tre anni migliori di calcio”.

Owen Hargreaves
Apparizioni: 145 (cinque gol)
Club: Bayern Monaco (1997 – 2007)
Onori: Bundesliga (2000/01, 2002/03, 2004/05, 2005/06), Coppa DFB (2003/03, 2004/05, 2005/06), UEFA Champions League (2000/01)

Lo stesso vale per Hargreaves, che si è goduto un periodo carico di argenteria a Monaco. Il più decorato di sempre in termini di Bundesliga, l’accademia giovanile britannica si è unita alla tenera età di 16 anni.

Il giovane nato a Calgary si è gradualmente fatto strada nella prima squadra e ha vinto una doppietta in Bundesliga e UEFA Champions League nella sua stagione d’esordio con la nazionale maggiore nel 2000/01, prima di diventare un appuntamento fisso nella squadra per gli anni a venire.

Hargreaves ha vinto altri tre titoli di Bundesliga e un trio di DFB Cup durante il suo periodo in Germania, durante il quale ha accumulato 145 presenze in Bundesliga e ha debuttato con i Three Lions nel 2001. È stato nominato Giocatore dell’anno dell’Inghilterra nel 2006, ma non si è mai ripreso completamente da una frattura alla gamba subita nello stesso anno. Dopo gli incantesimi stop-start con Manchester United e Man City, un infortunio cronico lo ha costretto al ritiro nel 2012.

Jadon Sancho
Apparizioni: 104 (38 gol)
Club: Borussia Dortmund (2017-2021)
Onori: Coppa DFB (2020/21)

Il numero crescente di giocatori britannici in Bundesliga negli ultimi anni può essere in gran parte attribuito a Sancho. Dopo essere diventato frustrato nell’accademia di Man City, dove ha visto limitate opportunità in prima squadra, Sancho è entrato a far parte del Dortmund alla tenera età di soli 17 anni nel 2017.

Il nativo di Londra ha segnato un gol in 12 presenze in Bundesliga nella sua prima stagione da professionista, prima di esplodere sulla scena un anno dopo. L’attaccante ha registrato un gol e sei assist nelle prime sette partite della stagione 2018/19, guadagnandosi la prima presenza in nazionale maggiore con l’Inghilterra, e ha concluso la stagione con 12 gol in campionato e altrettanti assist.

“È pazzesco quello che è successo”, ha detto bundesliga.com. “Ho continuato a credere e a lavorare sodo e ho avuto l’opportunità di giocare per questo grande club. Sono solo felice di come è andata. Per me si tratta solo di competere con me stesso. Questo è ciò che mi fa venire voglia di vincere e fare bene per la squadra e fare le cose che faccio in campo”.

Sancho ha dimostrato di non essere stato una meraviglia per una sola stagione nel 2019/20 e prima che quella stagione fosse interrotta a marzo, aveva fornito 14 gol e 15 assist in 23 presenze in Bundesliga, il primo giocatore nei primi cinque campionati europei a raggiungere la doppia cifra in entrambi i casi .

Il culmine della sua carriera in BVB – a parte lo spettacolo di colpi di scena, trucchi, dribbling, gol, assist e pasticci in generale – è stato aiutare il Dortmund a vincere la Coppa DFB nel 2021, quando il nazionale inglese ha segnato una doppietta nel trionfo per 4-1 in finale contro l’RB Lipsia.

Guadare: Il meglio di Sancho in Bundesliga

Rece Oxford
Apparizioni: 81 (due gol)
Club: Borussia Mönchengladbach (2017 – 2018), Augusta (2019 – oggi)
Onori: Nessuno

Come difensore, c’è meno clamore sull’Oxford poiché le sue prestazioni non possono essere misurate in gol e assist, ma ciò non dovrebbe sminuire il fatto che il nativo di Londra è un difensore centrale serio. Con 81 presenze in Bundesliga (e oltre) a suo nome, è quinto nella lista di tutti i tempi dei giocatori inglesi nella massima serie tedesca.

L’Oxford è arrivato per la prima volta sulle coste della Bundesliga in prestito al Borussia Mönchengladbach dal West Ham nel 2017, nel primo dei due periodi temporanei al club. Ha collezionato otto presenze competitive con i Foals, dimostrando la sua versatilità come terzino destro, mediano centrale e centrocampo difensivo, prima di trovare la sua vera vocazione nel cuore della difesa con l’Augsburg.

Da quando è passato alla squadra bavarese nel gennaio 2019, inizialmente in prestito, ha giocato quasi 70 volte in tutte le competizioni ed è stato premiato con un nuovo brillante contratto quadriennale con il club nell’ottobre 2021.

“Reece è diventato un giocatore assolutamente fondamentale per noi”, ha dichiarato il direttore sportivo dell’Augsburg Stefan Reuter. “Non solo è molto importante per il nostro gioco in difesa, ma è anche estremamente pericoloso sui calci piazzati”.

L’argenteria potrebbe essere difficile da trovare all’Augsburg, che è più abituato a combattere la retrocessione che a finire tra i primi sei, ma con il 23enne tra le loro fila, le loro possibilità sono molto maggiori di quanto sarebbero senza di lui.

Testa e spalle sopra il resto: Oxford è diventata uno dei difensori più abili della Bundesliga. – Collezione Boris Streubel/Bundesliga/Bundesliga tramite Getty Images

Jude Bellingham
Apparizioni: 61 (quattro gol)
Club: Borussia Dortmund (2020 – oggi)
Onori: Coppa DFB (2020/21)

Un professionista a 16 anni. Regolare della prima squadra del Dortmund a 17. Nazionale inglese a 18. A questo ritmo, Bellingham camminerà sulla luna quando avrà 25 anni, tale è stata la sua fulminea ascesa nel gioco.

Un vecchio box-to-box, l’adolescente nato a Birmingham può fare tutto. Un corridore volenteroso che non evita mai un contrasto, Bellingham ha il ritmo e la resistenza per dare una mano anche nell’ultimo terzo, spesso scheggiando gol e assist.

“Lo sviluppo di Jude Bellingham non sorprende nessuno qui”, ha detto l’allenatore del Dortmund Edin Terzic del suo giovane allenatore nel 2021. “Vediamo come si allena e lavora. È un grande talento e un giocatore fantastico, ma è ancora molto giovane. Gli stiamo dando tutto il supporto di cui ha bisogno e stiamo cercando di farlo crescere al meglio”.

Guadare: Il meglio di Bellingham

Lo stanno sicuramente facendo. Bellingham ha aiutato il Dortmund a conquistare il titolo della DFB Cup nel 2020/21, e quella stagione è stata così bella che prestazioni più esperte come Axel Witsel e Mo Dahoud sono state costrette in panchina, mentre Thomas Delaney il club del tutto alla ricerca di un gioco più regolare volta.

Il Dortmund n. 22 ha concluso la stagione con un posto nella rosa inglese di UEFA Euro 2020 e ha continuato quelle esibizioni nella stagione 2021/22. Ha iniziato 32 delle 34 partite di campionato del BVB, arrivando a tutta la distanza in 27 di esse, mentre ha anche segnato tre gol e otto assist. Se questo è ciò che può fare mentre è ancora un novellino relativo, immagina quanto sarà bravo nel suo periodo migliore!

Leave a Comment