La battaglia per il calcio europeo

Mentre sono stati decisi gli scudetti sia in Francia che in Spagna, la stagione non è nemmeno vicina alla fine perché con due partite rimaste, abbiamo otto posti europei rimasti e undici squadre in gara. Per tre squadre significa che le loro speranze e sogni di giocare su quel palcoscenico europeo potrebbero non realizzarsi.

Due campionati, dieci squadre e tanto da decidere. Questo è ciò che Spagna e Francia hanno da offrirci e questo include davvero un’onnipotente battaglia a cinque squadre Calcio europeo nel La Liga e una battaglia europea a sei squadre nel Lega 1. Quindi, portiamo questo spettacolo sulla strada, ora vero?

Il primo è la Francia e tutto ciò che ci offrono.

La battaglia della Ligue 1 per il calcio europeo:

Mentre il PSG è stato confermato come Campione, il secondo e il terzo posto sono ancora in palio, il che significa che abbiamo una battaglia a cinque per due posti. Tuttavia, ciò significa anche che c’è una battaglia anche per i posti in Europa League ed Europa Conference League. Vediamo chi può cosa, vero?

Per il Marsiglia (2° con 68 punti) per finire in Champions League:

Allo stato attuale, il punteggio più basso che il Marsiglia potrebbe finire è sesto, il che non è una buona notizia soprattutto considerando come erano, e sono tuttora, considerati i favoriti per il secondo posto. Ma le cose sono migliorate dal fatto che si posizionano Stadio Rennais e l’RC Strasbourg, che al momento sono rispettivamente quinto e sesto. Significa che il Marsiglia avrà voce in capitolo su chi finirà dove, ma due punti gli assicureranno almeno un terzo posto.

Questo perché OGC Bello (4° con 63 punti) può raggiungere solo un massimo di 69 mentre AS Monaco (3° con 65 punti) può arrivare a un massimo di 71. Tuttavia, se il Marsiglia dovesse migliorare i risultati del Monaco tenendo a bada il Nizza, il suo secondo posto dovrebbe essere sicuro .

Per l’AS Monaco (3° con 65 punti) per finire in Champions League:

Proprio come il Marsiglia, così com’è anche il Monaco finirà in un posto in Champions League, ma otterrà le qualificazioni anche se ciò potrebbe cambiare a seconda della finale di Europa League. Se i Rangers dovessero vincere quel torneo, il terzo posto in Francia guadagnerebbe un biglietto diretto per la fase a gironi. Sono le regole della UEFA, inutile capire perché o come.

Tuttavia, affinché il Monaco mantenga il terzo posto, dovrà assicurarsi di migliorare i risultati dell’OGC Nice o guadagnare almeno cinque punti nelle due partite. Ciò metterebbe il risultato al di là di ogni dubbio e al di là della portata di Nice o dello Stade Rennais.

Per l’OGC Nice (4° con 63 punti) per finire in Champions League:

La sconfitta contro il Nantes nella Coupe de France significa che il sesto posto non otterrà un posto agli spareggi per la fase a gironi della Conference League e che il Nantes guadagnerà un posto nella fase a gironi di Europa League. Ma sia il Marsiglia che l’AS Monaco dovrebbero perdere le ultime due partite e riuscire a battere LOSC Lille e Stade Reims, quindi arriveranno almeno secondi, il che dovrebbe essere il minimo che ottengono dopo la stagione che hanno avuto.

Tuttavia, se il Marsiglia guadagnasse anche solo un punto dalle proprie partite, il Nizza dovrà assicurarsi di fare la differenza in Differenza reti, che attualmente è a favore del Marsiglia da +23 a +17. È possibile anche un terzo posto, ma al momento il Monaco ha un margine di due punti, quindi il Nizza dovrà vincere almeno una partita e sperare che il Monaco non guadagni più di quattro punti.

Se il Monaco dovesse finire a 69 punti, proprio come lo scenario del Marsiglia, il Nizza dovrà recuperare quella differenza in differenza reti che attualmente è a favore del Monaco da +23 a +17. Potrebbero ancora ottenere il calcio europeo se perdono entrambe le partite, ma ciò dipenderà dai risultati altrove e quindi lo mette fuori dal loro controllo.

Per lo Stade Rennais (5° con 62 punti) per finire in Champions League:

Un’altra semplice permutazione perché poiché il massimo che il Rennais può guadagnare è di soli 68 punti, dovranno sperare che tutte e tre le squadre sopra di loro perdano le partite. Ciò gli farà guadagnare un posto per la qualificazione diretta, o il 2° posto, a causa della loro differenza reti superiore (+40). Tuttavia, potrebbero anche finire al 3° posto se due di Nizza, Monaco e Marsiglia perdono entrambe le partite rimanenti e loro (Rennais) vincono entrambe le loro.

Tuttavia, allo stato attuale, sono confermati per un posto nella fase a gironi di Europa Conference League, ma per mantenerlo, lo Stade Rennais dovrà assicurarsi di essere migliori rispetto ai risultati dell’RC Strasbourg. Se loro (Stade Rennais) fossero interessati a un posto in Europa League, allora dovranno migliorare i risultati del Nizza e sperare che il Nizza non vinca più di sei punti.

Per l’RC Strasbourg (6° con 60 punti) per finire in Champions League:

Un piccolo miracolo, ecco di cosa hanno bisogno. Perché lo Strasburgo può guadagnare solo un massimo di 66 punti che, allo stato attuale, gli faranno guadagnare un 3° posto. Ma questo solo se il Monaco non guadagna più di due punti, se il Nizza non ne guadagna più di tre e se lo Stade Rennais non guadagna più di quattro punti nelle ultime due partite.

La possibilità più probabile è un posto in Europa League o Europa Conference League poiché Nizza e Stade Rennais si trovano rispettivamente tre e due punti sopra di loro. Ciò significa che per un quarto posto lo Strasburgo avrebbe bisogno di almeno quattro punti sperando che il Nizza perda una volta e parli/perda la seconda partita. Allora entrerà in gioco la differenza reti e lo Strasburgo ha il vantaggio di +20 a +17.

Tuttavia, un quinto posto è più difficile poiché lo Stade Rennais (+40) ha una differenza reti superiore che richiederà un miracolo per essere superata. Ma il Rennais dovrebbe perdere entrambe le partite (o addirittura pareggiarle entrambe), quindi lo Strasburgo ha una possibilità nella fase a gironi di Europa Conference League se vince una (o vince entrambe) le partite. In sostanza, dovranno recuperare i due punti di distacco e quindi migliorare i risultati di Rennais.

Per Lens (7° con 58 punti) per finire in un posto in Europa League:

Due pareggi consecutivi nelle ultime tre partite significano che il Lens è fuori dalla gara di Champions League, ma potrebbe potenzialmente ancora ottenere l’Europa League. Tuttavia, affinché ciò avvenga, dovranno vincere entrambe le partite per guadagnare il massimo di 64 punti e sperare che OGC Nice, Stade Rennais e RC Strasbourg cadano con la faccia a terra. Quindi potrebbero finire quarti al meglio con un punto che li separava dal Nizza.

Un quinto posto è molto più probabile, dato che il distacco è di quattro punti, anche se superare la differenza reti dello Stade Rennais (+40) sarà difficile, quindi cinque punti sarebbero il minimo. Ciò significa effettivamente battere sia Troyes che AS Monaco nelle ultime due partite per un totale di sei punti. Qualsiasi cosa in meno e il Lens dovrà accontentarsi di un settimo posto o addirittura di un sesto posto, se le cose andranno per il verso giusto, anche se questo non gli darebbe il calcio europeo.

La battaglia della Liga per il calcio europeo:

Ora la Spagna ed è una bella battaglia a cinque squadre.

Tuttavia, a differenza della Francia, il metodo della Liga per un tie-break è quello di ottenere risultati testa a testa (testa a testa), poi differenza reti e poi gol segnati. Ciò non rende le cose più facili, soprattutto quando hai cinque squadre che si battono per quattro posti poiché il settimo posto ottiene anche il calcio della Conference League dopo che il Real Betis ha vinto la Copa del Rey.

Per Siviglia (4° con 66 punti) a giocare in Champions League:

La loro caduta in disgrazia in questa stagione è stata sbalorditiva, ma anche allora un solo punto sarà più che sufficiente per il Siviglia per garantire il quarto posto e la Champions League, ma le ultime due partite lo vedranno piazzare Atletico Madrid e Circolo Atletico. Entrambe le squadre hanno cose per cui giocare (rispettivamente il secondo posto e la Conference League), il che rende le cose più difficili, ma anche in questo caso, un semplice punto per la squadra di Julen Lopetegui garantisce loro la Champions League.

Per il Real Betis (5° con 61 punti) a giocare in Champions League:

Un piccolo miracolo è quello che servirà al Real Betis per ottenere la Champions League. La loro vittoria in Copa del Rey significa che giocheranno in Europa League la prossima stagione indipendentemente da dove finiranno in campionato, ma per puntare più in alto avranno bisogno di un miracolo. Il Siviglia li ha battuti in entrambe le partite giocate in questa stagione, il che significa che l’H2H è a loro favore e quindi il Betis avrà bisogno del Siviglia per perdere entrambe le partite rimanenti.

Non solo, loro (Real Betis) dovranno vincere le partite contro il Granada e Real Madrid, per ottenere 67 punti e il massimo che possono guadagnare. Li metterà un punto sul Siviglia e guadagnerà così l’ultimo posto in Champions League. Tuttavia, anche un punto per gli uomini di Julen Lopetegui e il Betis deve accontentarsi dell’Europa League.

Per la Real Sociedad (6° con 59 punti) a giocare in Europa League:

Tutto quello che devono fare è meglio Villarreal‘s risultati e otterranno il calcio di Europa League. Ciò è dovuto alla vittoria della Copa del Rey del Real Betis, significa che il 6° posto otterrà l’Europa League mentre il 7° posto otterrà l’Europa Conference League. Tuttavia, la Sociedad gioca con il Villarreal e l’Atletico Madrid nelle ultime due partite, il che significa che possono decidere il proprio futuro.

Allo stato attuale, solo tre punti non saranno sufficienti a causa del loro record di testa a testa più scarso contro la squadra di Unai Emery, ma se dovessero battere il Villarreal nella prossima partita, le cose cambieranno. Farebbe girare il record di testa a testa a favore della Sociedad, soprattutto se battessero gli Yellow Submarines con un margine maggiore di tre gol o migliore della sconfitta per 3-1 subita all’inizio della stagione.

Per il Villarreal (7° con 56 punti) a giocare in Europa League:

È letteralmente la stessa cosa della Real Sociedad perché tutto ciò che il Villarreal deve fare è migliorare i risultati della Sociedad e, proprio come loro, anche il futuro del Villarreal è nelle loro mani. Nelle ultime partite affronteranno Sociedad e Barcellona, ​​il che significa una vittoria sulla Sociedad e, almeno, un pareggio sulla squadra di Xavi garantisce il calcio dell’Europa League per la squadra di Unai Emery.

Inferno, vincere entrambe le partite e potrebbero, nelle giuste circostanze, superare il Real Betis e prendere il posto del quinto posto. Tuttavia, ciò richiederebbe al Betis di perdere entrambe le partite o di guadagnare non più di un punto a causa del record H2H superiore del Villarreal contro i vincitori della Copa del Rey.

Per l’Athletic Club (8° con 62 punti) a giocare a calcio in Europa Conference League:

Un incontro relativamente difficile con Osasuna e il Siviglia a modo loro, ma vincono entrambe le partite e l’Athletic Club potrebbe giocare a calcio in Europa Conference League se il Villarreal dovesse cadere a faccia in giù. Tuttavia, ciò richiederebbe alla squadra di Unai Emery di perdere entrambe le partite rimanenti o di guadagnare non più di due punti. Questo perché il massimo dell’Athletic è di 58 punti e quindi se il Villarreal guadagna lo stesso, entra in gioco l’H2H, il che significa che la squadra di Marcelino salterà la squadra di Unai Emery al 7° posto.

Seguici su Facebook qui

Rimani connesso con noi su Twitter qui

Metti mi piace e condividi la nostra pagina Instagram qui

.

Leave a Comment