La mia lista dei desideri di trasferimento – Ora abbiamo bisogno di stelle esperte della Premier League

Richarlison e altro ancora: la mia lista dei desideri di trasferimento per questa estate di Jimmy Grano

Nonostante una fine deludente e amara, questa è stata una campagna promettente per l’Arsenal. Abbiamo dovuto cercare di trasformare la squadra più giovane del campionato in una squadra esperta ed esperta e non c’è dubbio che tutti i nostri giocatori staranno meglio per le prove e le tribolazioni di questa stagione. I tifosi si stanno nuovamente godendo il calcio e, se riusciremo a reclutare bene, avremo una squadra speciale l’anno prossimo.

Non è chiaro quale strategia adotteremo quest’estate, ma spero che non ci avviciniamo allo stesso modo dell’ultima volta. L’anno scorso è stato un anno di successo in quanto abbiamo comprato dei giovani giocatori eccezionali, ma vorrei che ora aggiungessimo un po’ di esperienza, leadership e potenza di fuoco che ci trasformeranno in una squadra temuta da tutti.

Dobbiamo puntare su giocatori che avranno un impatto immediato, giocatori di Premier League che non hanno bisogno di tempo per stabilirsi nel Paese o adattarsi alla fisicità del campionato. Siamo ormai da due stagioni e mezzo al regno di Arteta ed è giunto il momento di dare il via, tornare in Champions League e sfidare davvero per alcuni trofei.

Metterei Kalvin Philips in cima alla mia lista di obiettivi prioritari. La sua energia, il suo raggio di passaggio e la capacità di riconquistare la palla abilmente farebbero miracoli per questa squadra dell’Arsenal. Ha dimostrato di poter esibirsi ai massimi livelli durante Euro 2021 e potrebbe essere disponibile a un prezzo ridotto a causa dei suoi problemi di infortunio in questa stagione.

Penso che sarebbe il giocatore perfetto per competere con Partey e Xhaka per i loro posti, sia che si tratti di un 6 o di un 8. Se però Man City dovesse entrare per lui, Youri Tielemans sarebbe un’ottima opzione di riserva. Offrirà più astuzie offensive di Philips, ma nutro preoccupazioni sulla sicurezza di un pivot di Xhaka e Tielemans nel caso in cui Partey si infortunasse di nuovo.

John McGinn sarebbe un’opzione leggermente conservatrice, ma potrebbe non avere lo stesso potenziale di Tielemans. Non c’è molto tra loro, ma con Tielemans a cui è rimasto solo un anno di contratto, sarebbe la scelta più economica e sensata.

Tuttavia, la mancanza di potenza di fuoco e profondità del nostro attacco è ciò che ci è costato di più nella nostra battaglia per finire quarti. Tornare in Europa League significa che avremo sicuramente bisogno di un paio di attaccanti di qualità in più. Sembriamo sul punto di ingaggiare Marquinhos, 19 anni, dal San Paolo, ma sarà uno che è di più per il futuro e probabilmente dovrebbe essere ceduto in prestito.

Offrirei a Ivan Toney la possibilità di fare il viaggio attraverso Londra e diventare il nostro principale attaccante. È un buon giocatore fisico che può offrire prestazioni dominanti e aggressive come quella che Callum Wilson ha messo contro di noi la scorsa settimana. Toney può essere il punto focale di cui il nostro attacco ha bisogno, per far attaccare la palla, vincere di testa, collegare il gioco del punteggio e, soprattutto, i gol.

Questo non è per respingere Eddie Nketiah, che mi piacerebbe rimanere perché ha dimostrato di poter fare ottime prestazioni in Premier League, e c’è molto valore nell’avere prodotti accademici nella nostra rosa. Penso che potrebbe imparare molto da Toney e prendere parte del suo gioco per conto suo, forse convincendolo a entrare di più in palestra per cominciare.

Penso che dovremmo anche dare la priorità alla firma di Richarlison. È un marcatore, un buon dribblatore e ha una grande aggressività e attributi fisici. Lui e Toney sono entrambi bravi nell’aria e sarebbe bello avere giocatori in grado di sfruttare l’abilità di cross di Saka, Odegaard e Kieran Tierney in forma.

Richarlison si adatterebbe al nostro contingente brasiliano e anche se a volte può giocare sulla destra o in alto, lo immagino prevalentemente in competizione con Martinelli per il posto di sinistra. Ciò significherebbe anche un passaggio a un 8 per Smith Rowe, che può quindi fornire le sue efficaci corse da gol in area da centrocampo piuttosto che da sinistra. Richarlison uscendo dalla sinistra sarebbe prolifico nel capitalizzare il grande lavoro creativo che Saka e Odegaard fanno sulla destra.

Per quanto riguarda la posizione di terzino sinistro, Tierney è un giocatore magistrale che credo dovrebbe essere il nostro capitano, ma non possiamo permetterci di andare in un’altra stagione senza un supporto adeguato per lui. Sento che questa posizione sarà la più difficile da reclutare in quanto tutti gli acquisti in arrivo sapranno che dovranno giocargli un secondo violino ogni volta che sarà disponibile.

Speriamo di poter spostare Tavares, e l’uomo con cui cercherei di sostituirlo è Tyrick Mitchell. È più limitato di Tierney ma è un difensore eccellente e aggressivo con capacità tecniche decenti. Potrebbe coprire in LCB e sarebbe una buona opzione di rotazione se dovessimo mai voler essere più difensivi. È essenziale avere buoni terzini con cui ruotare come fanno Manchester City e Liverpool.

Per quanto riguarda il terzino destro, proverei a vendere Cedric Soares e convincere Maitland-Niles che ha un futuro all’Arsenal, presumendo che il suo rapporto con l’allenatore non sia completamente interrotto. La sua permanenza ci darebbe anche copertura a terzino sinistro e centrocampo.

Questo business ci lascerebbe con una rosa molto forte in grado di vincere l’Europa League, tornare tra i primi quattro e magari aggiungere un trofeo nazionale al nostro gabinetto. Darebbe ad Arteta una rosa con cui non potrebbe avere scuse per non raggiungere e sarebbe una vera cartina di tornasole per lui e per i giocatori che avranno un’enorme competizione per i posti.

Una cosa che so per certo è che mi piacerebbe vedere artisti del calibro di Toney, Richarlison, Partey, Saka e Philips schierarsi per noi in una finale di Europa League. Sarebbe una vera e propria squadra dell’Arsenal e che potremmo trasformare in una squadra impegnativa per il titolo, senza dubbio.

Uscite: Pepe, Cedric, Lokonga (prestito), Tavares, Mari, Leno, Bellerin, Balogun (prestito) (e molto probabilmente anche di più).

Cosa ne pensate della mia wishlist? Quella formazione ci farà vincere trofei?

Jimmy Grano

CHIAMANDO TUTTI I FAN DELL’ARSENAL! Chiunque desideri contribuire con un articolo o un video di opinione su JustArsenal, contattaci tramite questo link…

Scopri di più sull’orgogliosa storia dell’Arsenal: decennio dopo decennio CLICCA QUI per visitare la nostra nuova sezione Storia dell’Arsenal

Leave a Comment