La porta girevole dell’Olanda ei quattro allenatori per i quali sono sempre tornati

Ronald Koeman è pronto per il suo secondo periodo come capo allenatore dell’Olanda dopo aver accettato di prendere il posto di Louis van Gaal, ma non è il primo uomo a fare un altro tentativo nel lavoro

Ronald Koeman tornerà ad essere l’allenatore dell’Olanda dopo i Mondiali del 2022

Ronald Koeman inizierà il suo secondo periodo alla guida della nazionale olandese dopo i Mondiali di quest’anno, essendo stato nominato sostituto di Louis van Gaal.

Van Goal si ritirerà per la seconda volta nella sua carriera, essendo tornato inizialmente ad allenare l’Olanda a Euro 2020. Tuttavia, il suo contratto durerà solo fino alla fine dei Mondiali e lascerà concentrarsi sulla cura del cancro alla prostata.

Al suo posto, il suo predecessore tornerà all’ovile per il suo secondo periodo, anche se è tutt’altro che il primo allenatore ad essere tornato al lavoro. Mirror Football ha dato un’occhiata ai quattro manager che sembrano non riuscire a dire di no.

Dick Advocaat







Dick Advocaat ha avuto tre tentativi nel lavoro della nazionale olandese
(

Immagine:

GETTY)

Descrivere Dick Advocaat come un manager operaio potrebbe essere un po’ duro per l’olandese. Conosciuto da molti per il suo sfortunato periodo al Sunderland, in realtà ha avuto una carriera impressionante in Olanda.

Ha guidato il PSV al titolo di Eredivisie nel 1997, così come alla KNVB Cup l’anno precedente. Advocaat ha gestito la nazionale olandese per la prima volta nel 1992, gestendo 26 partite prima di partire per il PSV nel 1994. È tornato nel 2002 e ha portato gli Oranje al terzo posto a Euro 2004 prima di partire nuovamente.

Il suo terzo periodo ha avuto molto meno successo, tuttavia, ed è durato solo nove partite nel 2017, ma si è dimesso dopo non essere riuscito a qualificarsi alla Coppa del Mondo 2018. L’ultimo periodo di Advocaat nella gestione è arrivato in un breve periodo come capo allenatore dell’Iraq.

Guus Hiddink

Guus Hiddink ha la reputazione di essere un manager veloce, essendo piombato due volte a Stamford Bridge per agire come manager ad interim. Ma il suo record come allenatore della nazionale è davvero impressionante.

Hiddink ha allenato per la prima volta la nazionale olandese nel 1995, ed è rimasto nel ruolo fino alla fine dei Mondiali del 1998, in cui gli Oranje sono stati sconfitti in semifinale. Avrebbe poi ripetuto quell’impresa alla prossima Coppa del Mondo, con la Corea del Sud nel 2002.

Dopo quel periodo alla Coppa del Mondo, avrebbe poi intrapreso un breve tour mondiale, occupando incarichi in Australia, Russia e Turchia, prima di atterrare di nuovo sul posto caldo in Olanda. Il suo secondo periodo è stato tutt’altro che emozionante, tuttavia, ed è stato licenziato dopo non essersi qualificato per Euro 2016.

Louis van Gaal







Louis van Gaal si ritirerà per la seconda volta nella sua carriera dopo i Mondiali del 2022
(

Immagine:

Getty Images)

Uno dei migliori allenatori della storia recente, Van Gaal abbandonerà definitivamente il gioco questo dicembre dopo la Coppa del Mondo. Van Gaal, che ha recentemente ammesso di combattere il cancro alla prostata, si ritirerà per la seconda volta dopo la scadenza del suo contratto.

Van Gaal ha assunto l’incarico per la prima volta nel 2000, con l’obiettivo di qualificarsi per la Coppa del Mondo 2002. Tuttavia, ha lasciato dopo non essere riuscito a qualificarsi, e in seguito ha affermato che avrebbe dovuto sostituire Sir Alex Ferguson al Manchester United prima che il leggendario scozzese annullasse la sua decisione di ritirarsi.

Dopo quel primo periodo infruttuoso, ha continuato ad allenare Bayern Monaco, AZ Alkmaar e Barcellona prima di tornare al lavoro olandese nel 2012. La squadra di Van Gaal è riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2014, guidandoli a un impressionante terzo posto dopo perdendo contro l’Argentina in semifinale. Van Gaal ha poi lasciato per prendere finalmente il lavoro nello United, prima di prendersi un anno sabbatico dal calcio solo due anni dopo. Nel 2019 ha annunciato che si sarebbe ritirato, per poi annullare tale decisione nel 2021.

Ronald Kuman

Uno dei migliori giocatori della sua generazione, la carriera manageriale di Koeman non ha mai raggiunto le stesse vette. Due titoli in Eredivisie come allenatore dell’Ajax sono forse i suoi migliori successi, anche se il suo ultimo periodo in panchina è stato il suo disastroso mandato al Barcellona.

Il primo periodo di Koeman con la nazionale olandese è arrivato nel 2018 dopo essere stato esonerato dall’Everton. Ha guidato il paese al secondo posto alla Nations League, prima di qualificarsi per Euro 2020. Tuttavia, ha deciso di lasciare il ruolo per subentrare al Barca, per poi essere licenziato poco più di un anno dopo.

Ma avrà la sua possibilità di riscattarsi agli occhi dei fan di tutto il mondo quando tornerà al lavoro olandese, dopo aver firmato un contratto da correre fino ai Mondiali del 2026.

Leggi di più

Leggi di più

.

Leave a Comment