Necessità di trasferimento per i primi quattro classificati della Serie A

Necessità di trasferimento in Serie A

Dopo una campagna avvincente, molte squadre di Serie A hanno esigenze di trasferimento in vista della stagione 2022/2023.

Entrambe le squadre milanesi avranno fame di migliorare le proprie squadre mentre entrambe cercheranno di lottare per la tanto agognata seconda stella la prossima stagione.

Nel frattempo, la Juventus è alla disperata ricerca di un talento offensivo dopo una stagione poco brillante. I dirigenti Chiellini e Paulo Dybala stanno per uscire. Quindi c’è molto spazio per rafforzare la squadra per lottare per lo scudetto.

La buona prestazione del Napoli in questa stagione ha sorpreso molti. Tuttavia, le loro fragilità di fine stagione si sono rivelate costose. Lorenzo Insigne, capitano di lunga data del club ed eroe della città natale, si trasferirà al Toronto FC. Victor Osimhen e Hirving Lozano hanno bisogno di un terzo pezzo per il loro tridente d’attacco.

La prossima stagione sembra essere memorabile come il 2021/22. Sebbene ciascuna di queste squadre abbia molte aree da rafforzare, ecco alcuni giocatori che riempirebbero alcune lacune per i club di cui sopra.

Necessità di trasferimento per le prime quattro della Serie A

Milano

Il rossonero entra nella finestra di mercato con gioia euforica dopo aver vinto uno scudetto combattuto. È il primo scudetto del Milan in oltre un decennio.

Pioli ei suoi uomini hanno superato tutte le aspettative e hanno superato molti infortuni chiave nel loro percorso verso il titolo. Nonostante le celebrazioni, ci sono alcune lacune che devono essere colmate.

Olivier Giroud e Zlatan Ibrahimovic sono cari nel cuore dei fan. Tuttavia, stanno invecchiando. Divock Origi arriva a parametro zero dal Liverpool. Rafael Leão ha vinto l’MVP della Serie A la scorsa stagione, dominando sulla fascia sinistra. Sfortunatamente, lo stesso non si può dire per la fascia destra, poiché artisti del calibro di Saelemaekers, Junior Messias e Brahim Diaz non sono riusciti a fare un grande impatto.

L’ivoriano, Franck Kessie, sembra destinato a fare una mossa verso i giganti catalani del Barcellona. Ergo, il centrocampo offensivo è una grande esigenza. Infine, la profondità difensiva sarebbe gradita. Il muro difensivo formato da Maignan, Tomori e Kalulu si è rivelato impenetrabile nella seconda parte della stagione. Tuttavia, gli infortuni si sono rivelati una sfida difficile per quei tre. Sono probabili più infortuni con quattro potenziali trofei in gioco.

Trasferisci obiettivi
  • Sven Botman, CB – Lille

Sven Botman è stato una pietra miliare della difesa del Lille durante la sua stagione vincitrice del titolo 20/21. Il difensore olandese ha giocato in Champions League, Europa League, Ligue 1 ed Eredivisie prima dei 23 anni. È particolarmente forte nell’aria e ha mantenuto l’interesse dei migliori club nonostante il calo di forma del Lille. Il Milan sembra pronto a garantire i suoi servizi, poiché il difensore spera di continuare la sua Champions League. Inoltre, può riunirsi con il suo ex portiere Mike Maignan.

Questa è sicuramente la firma più ambiziosa in questa lista a causa del suo costo. Il 22enne ha illuminato la fascia destra dell’Ajax e ha ottenuto regolari presenze con il Brasile. Ha contribuito enormemente al conteggio dei gol di Sebastian Haller in UEFA Champions League. Il suo abile dribbling e il suo estro fornirebbero uno sbocco pericoloso per il Milan sulla destra. Sarebbe una sfida per l’opposizione controllare Antony e Leão.

  • Dominik Szoboszlai, MF – RB Lipsia

Szoboszlai è caduto fuori dal radar in questa stagione. Il più delle volte, ha iniziato in panchina per l’RB Lipsia. Ricorda le sue magiche prestazioni con l’RB Salisburgo e con l’Ungheria nella qualificazione a Euro 2020. Ha accumulato 19 gol segnati nella massima serie a 21 anni. L’attacco versatile gli consente di scivolare nell’attacco. Tuttavia, potrebbe anche adattarsi al centrocampo se chiamato.

  • Houssem Aouar, MF – Lione

L’Houssem Aouar era un prodotto caldo tra i migliori club europei disposti a giocare fino a $ 65 milioni. Le prestazioni poco brillanti nelle ultime due stagioni hanno drasticamente abbassato le azioni del francese. Tuttavia, il Milan ha ringiovanito le carriere di molti giocatori negli ultimi anni. Con il suo contratto in scadenza la prossima stagione, il Milan potrà ingaggiare il francese per uno sconto importante.

Inter

Simone Inzaghi ha ottenuto il successo in Coppa Italia e Supercoppa nella sua prima stagione. Detto questo, il club ha sicuramente molte aree di miglioramento che Beppe Marotta cercherà di affrontare nei prossimi mesi.

Il capitano e leggenda del club Samir Handanovic è rimasto con il club nel bene e nel male. Il calo delle prestazioni segna la fine, nonostante il prolungamento del contratto di un anno. Andre Onana è pronto a prendere il posto tra i bastoni,

Il reparto offensivo ha lasciato molto a desiderare nonostante il campionato fosse in vantaggio con 84 gol. L’incoerenza in primo piano ha contribuito al quello nerazzurro crollo di fine stagione. L’anziano Edin Dzeko non è riuscito a convertire molte occasioni cruciali negli ultimi mesi. Le partenze di Alexis Sanchez e Artuto Vidal lasciano carente la spina dorsale della squadra. Inoltre, artisti del calibro di Sensi, Gagliardini e Vicino stanno tutti per uscire dal club. L’Inter deve fare più acquisti per rafforzare questo reparto. Infine, sembra quasi criminale criticare la performance di Stefan De Vrij. Errori costosi sono arrivati ​​in conseguenza del suo declino, in particolare nel Derby della Madonnia.

Trasferisci obiettivi
  • Giacomo Raspadori, AI – Sassuolo

Ecco un giovane gioiellino della Serie A. Le prestazioni impressionanti gli sono valse la convocazione nella rosa azzurra di Euro 2020. Ha seguito Euro 2020 con un’altra ottima stagione per il Sassuolo. Raspadori, tifoso dell’Inter da bambino, ha piedi veloci e ottimi rapporti di collegamento. Si inserisce bene al fianco di Lautaro Martinez in testa.

  • Nahitan Nández, MF – Cagliari

Nández ha attirato l’interesse dell’Inter la scorsa estate. I cattivi rapporti tra i club hanno fatto fallire l’accordo nelle sue fasi finali. Il suo contratto è in scadenza e il Cagliari è retrocesso nell’ultima giornata. Il tempo dell’uruguaiano in Sardegna sta di certo volgendo al termine. L’Inter può tornare a caccia della sua firma per un affare. L’approccio aggressivo e frenetico sostituisce naturalmente Arturo Vidal.

  • Gleison Bremer, DF – Torino

Questo è forse l’acquisto più critico di tutti per l’Inter quest’estate. Il difensore del Torino ha vinto il titolo di difensore dell’anno in Serie A per la sua corporatura, il ritmo veloce e la posizione intelligente. La sua svista ha permesso al Torino di detenere il quinto miglior record difensivo in Serie A. Sembra che Marotta e Ausilio abbiano corteggiato il difensore brasiliano per tutta la stagione. Presto arriveranno gli interessi stranieri per i servizi del difensore.

  • Paulo Dybala, AI – Juventus

Questo è un interesse di lunga data dell’Inter. Dybala ha vinto l’MVP in Serie A solo due stagioni fa. Infortuni e problemi fuori campo hanno fatto deragliare i suoi rapporti a Torino. L’Inter ha una lunga storia di attaccanti argentini e Dybala ha una creatività simile ad Alexis Sanchez. Un ostacolo è il salario significativo. I tifosi dell’Inter vorrebbero suscitare animosità dai loro rivali alla Juventus.

Juve

Il Bianconeri aveva una campagna da dimenticare nel 22/21. Dušan Vlahović ha portato qualche attesa tanto necessaria. Paulo Dybala e Alvaro Morata potrebbero lasciare il club, la finestra di mercato sarà incentrata sulla ricerca del giusto partner d’attacco per abbinare la superstar serba. Le prestazioni deludenti di Arthur, Rabiot e Bernadeschi continuano a frustrare i tifosi bianconeri. Il rapido declino di Alex Sandro ha scioccato molti. I suoi costosi cali di concentrazione hanno fatto perdere molti punti al club. La tenacia di Allegri di avviarlo nonostante le sue scarse prestazioni ha frustrato molti. Inoltre, la partenza di Chiellini unita alle prestazioni mediocri di Rugani e Bonucci ha lasciato la difesa alle strette.

Trasferisci obiettivi
  • Paul Pogba, MF – Manchester United

Parliamo di una carriera interessante finora. Le prestazioni dominanti di Pogba alla Juventus gli sono valse un trasferimento da record nel club della sua infanzia, il Manchester United. Dopo un’altra stagione deludente, la relazione sembra destinata a concludersi poiché il suo contratto scadrà a giugno. Dalla sua partenza la Juventus non ha mai riempito il vuoto del francese, quindi chi meglio di Paul Pogba sostituire Paul Pogba. Gli acquisti di Bosman non sono estranei alla Juventus. Questo accordo sembra vincente per entrambe le parti.

  • Jonathan David, AI – Lille

Dopo un’altra eccellente stagione al Lille, il canadese Jonathan David sembra pronto per una grande mossa quest’estate. Fornisce un’ottima presa per la Juventus con 19 in tutte le competizioni per il Lille. Creerebbe una coppia pericolosa in cima con Vlahović. Inoltre, sarebbe in vigore per gli anni a venire.

  • Jurriën Timber, DF – Ajax

Il rinforzo difensivo è d’obbligo per la Juventus. Anche se sarà impossibile sostituire l’iconico Chiellini, Timber offre un’opzione eccitante che potrebbe accoppiarsi in modo eccellente con il connazionale Matthijs de Ligt. Timber, simile a un de Ligt di 18 anni, attira l’interesse di molti club europei. Anche se i suoi servizi non sarebbero economici, la Juventus investirebbe nel futuro della propria difesa. Inoltre, questo incentiva de Ligtro a prolungare il suo contratto con una partnership ambiziosa.

  • Nicolas Tagliafico, DF – Ajax

Il nazionale argentino offre costantemente ottime prestazioni per club e nazionale. Tagliafico ha dato il suo consenso verbale ad andarsene, la Juventus non avrebbe dovuto svaligiare la banca per risolvere i suoi problemi sulla fascia sinistra. Il suo ritmo veloce e le sue forti capacità difensive rafforzeranno ulteriormente la difesa di Allegri.

Napoli

Il Napoli spera di sfruttare il talento in continua crescita di Victor Osimhen. Mentre Insigne chiude il sipario sulla sua carriera a Napoli, il suo compagno di lunga data Dries Mertens continua a diminuire con l’età. Il tridente d’attacco sarà l’area di messa a fuoco di questa finestra. Il ruolo continuato di Mario Rui sulla fascia sinistra ha sconcertato molti tifosi di Serie A. Resiste alla prova del tempo nonostante le scarse prestazioni difensive. Probabilmente il club ha bisogno di rafforzare la fascia sinistra. Inoltre, il portiere continua ad essere un tallone d’Achille. Il duo incline agli infortuni di Ospina e Meret ha delle incongruenze. Quest’ultimo ha commesso degli imperdonabili errori di palla al termine della stagione.

Trasferisci obiettivi
  • Hamed Traoré, MF – Sassuolo

Traoré è una spina nel fianco di molti dei top club della Serie A. Ad esempio, le sue prestazioni hanno rubato punti ai primi sei della scorsa stagione. Il dribbling magico mette in imbarazzo i difensori ogni giornata. Inoltre, la campagna 2021/22 ha portato a enormi miglioramenti nel punteggio dei gol. In totale, ha raccolto sette gol in tutte le competizioni. Per il Napoli, un’ala dinamica sarebbe un ottimo sostituto per Lorenzo Insigne. Inoltre, ha solo 22 anni. Pertanto, sarebbe disponibile per gli anni a venire.

  • Aaron Hickey, DF – Bologna

Lo scozzese è un pilastro del Bologna. I suoi cinque gol sono tra i primi gol di un difensore in Europa. Ha la possibilità di imparare da Marco Rui all’età di 19 anni. È un’opzione tranquilla sul lato sinistro con un soffitto alto.

  • Alessio Cragno, GK – Cagliari

Le incredibili prestazioni di Cragno salvate spesso dal Cagliari. In effetti, è stato fondamentale per la sopravvivenza del club nelle stagioni precedenti. ed è stato fondamentale per la loro sopravvivenza in Serie A nelle stagioni precedenti. La retrocessione del Cagliari offre al giovane italiano l’opportunità di fare finalmente il salto di qualità. Cragno risolve i problemi ai portieri del Napoli. I suoi incredibili riflessi e il costante arresto dei tiri darebbero ai cuori del Napoli il tanto necessario sollievo.

  • Marcus Thuram, FW – Boruissia Mönchengladbach

Il nazionale francese ha avuto una stagione deludente per i suoi standard, in gran parte a causa degli infortuni. Tuttavia, di conseguenza, sembra disponibile a un prezzo ragionevole. La stagione precedente ha messo a segno molte ottime prestazioni in Champions League. In due stagioni, ha collezionato 46 gol segnati dal 2019 al 2021. Ancora a soli 24 anni, Thuram ha molto da dimostrare. Farebbe coppia bene con Victor Osimhen.

FOTO: Matteo Ciambelli/vi/DeFodi Images via Getty Images

Leave a Comment