Notizie di trasferimento del Manchester United oggi, in diretta! Ultimi rapporti, aggiornamenti

Notizie di trasferimento del Manchester United: le notizie di trasferimento del Manchester United sono sempre un settore frenetico nei mesi estivi e quest’estate lo vedranno a tutto volume poiché il nuovo allenatore Erik ten Hag cerca di accelerare il ritorno in classifica dei Red Devils.

VIDEO: Premier League analysis ]

L’ex allenatore di Ajax e PEC Zwolle ha puntato sul ritorno dello United in UEFA Champions League il prima possibile e la sua unità assediata avrà bisogno di molti aggiornamenti per passare dal sesto ai primi quattro dopo aver chiuso a 13 punti dal Tottenham ultima stagione.

Non ci sarà alcun consulto con Ralf Rangnick, almeno non più, e forse è una buona cosa dopo che l’allenatore ad interim dello United ha ottenuto risultati molto scarsi e probabilmente ha visto la sua squadra abbandonare i suoi obiettivi stagionali con settimane rimaste nella stagione. Rangnick ora dirige la nazionale austriaca.

[ TRANSFER NEWS: Liverpool | Chelsea | Tottenham | Man City | Arsenal ]

Di seguito raccogliamo gli ultimi accordi, rapporti e voci conclusi e forniamo la nostra analisi sulle notizie di trasferimento del Manchester United mentre Joe Prince-Wright (JPW), Nicholas Mendola (NM) e Andy Edwards (AE) ti guideranno attraverso un frenetico prossimo mese.


Il Manchester United 2022-23 ha confermato trasferimenti e acquisti

In

Nessuno (ancora)

Fuori

Paul Pogba (fine contratto)
Nemanja Matic – Roma (svincolato)
Juan Mata (fine contratto)
Edinson Cavani (fine contratto)
Jesse Lingard (fine contratto)
Lee Grant (fine del contratto)


Notizie di trasferimento del Manchester United oggi, in diretta!

15 giugno – Paul Pogba concorda i termini per il ritorno della Juventus

Paul Pogba ha quasi confermato che avrebbe lasciato il Manchester United mesi fa, anche se la sua eventuale destinazione è rimasta un mistero fino a questa settimana. Secondo i rapporti, Pogba e Juventus hanno concordato i termini, mentre si avvicina al secondo parametro gratuito dal Manchester United alla Juventus nella sua carriera. La Juventus ha vinto lo scudetto in tutte e quattro le stagioni trascorse alla Juventus, dal 2012 al 2016, più un paio di vittorie in Coppa Italia. In sei stagioni (di ritorno) al Man United, Pogba ha vinto l’Europa League e la Coppa di Lega una volta ciascuna. (AE)


14 giugno – Nemanja Matic raggiunge Jose Mourinho (di nuovo) alla Roma

Per la terza volta nella sua carriera, Nemanja Matic ha firmato per giocare a Jose Mourinho, questa volta alla Roma, dopo aver lasciato il Manchester United a parametro zero. Il 33enne ha firmato un contratto di un anno e presumibilmente si inserirà direttamente nel centrocampo difensivo per 36 delle 38 partite della prossima stagione. (AE)


12 giugno – Il Manchester United tiene d’occhio Robert Lewandowski

Un rapporto di The Sun afferma che il Manchester United è desideroso di ingaggiare Robert Lewandowski, se il suo trasferimento da sogno al Barcellona non dovesse funzionare. Lewandowski, 33 anni, ha parlato pubblicamente del suo desiderio di lasciare il Bayern Monaco quest’estate poiché gli mancava un anno dal suo attuale contratto con i giganti tedeschi. Tuttavia, il Barcellona deve ancora concordare una quota con il Bayern e, date le restrizioni finanziarie sui giganti spagnoli, sembra che potrebbe volerci del tempo per scaricare i giocatori e sistemare le loro finanze per portare Lewandowski.

Con questo in mente, lo United è in agguato sullo sfondo mentre mira a dare un’alternativa alla superstar polacca. Secondo il rapporto, lo United sta assolutamente bene pagando a Lewandowski $ 500.000 a settimana e la quota di trasferimento al Bayern non sarà un problema.

È questo il tipo di giocatore di cui Erik ten Hag e lo United hanno davvero bisogno mentre cercano di ricostruire?

Non c’è dubbio che Lewandowski segnerà più di 20 gol a stagione (almeno) ma lo United ha portato giocatori del calibro di Edinson Cavani e Cristiano Ronaldo negli ultimi anni e non è riuscito a ottenere il meglio da entrambi. Ronaldo ha avuto successo la scorsa stagione, ma lui e Lewandowski possono iniziare e avere successo nel tipo di squadra basata sul possesso palla, libera e flessibile che Erik ten Hag vuole creare? Se lo United firmerà Lewandowski, allora sembra solo un altro acquisto appariscente a breve termine che sperano possa stupire le persone piuttosto che creare effettivamente una squadra in grado di competere. Questo non significa mancare di rispetto a Lewandowski, che è un giocatore fenomenale, ma il fatto che lo United sembri essere serio con un altro acquisto come questo dimostra che ancora non sanno davvero cosa sono o cosa vogliono diventare. (JPW)


10 giugno – L’offerta di apertura per Frenkie de Jong è stata rifiutata

Secondo Fabrizio Romano, il Manchester United ha avuto un’offerta rifiutata dal Barcellona per Frenkie de Jong. L’olandese si è detto felice di restare al Barça, ma i giganti spagnoli devono tagliare i costi per portare nuovi giocatori in estate e sembra che Frenkie de Jong sia la loro risorsa più preziosa. Questa sarà la saga dell’estate.

10 giugno – I Red Devils confermano le partenze dalla prima squadra, accademia

Il Manchester United ha confermato che Edinson Cavani, Lee Grant, Jesse Lingard, Juan Mata, Nemanja Matic e Paul Pogba se ne sono andati tutti perché i loro contratti sono scaduti. Tre prodotti dell’accademia lasceranno poiché D’Mani Mellor, Reece Devine e Connor Stanley sono tutti fuori contratto. Paul McShane continuerà il suo ruolo di allenatore dopo essersi ritirato dal gioco, mentre il giovane portiere Paul Woolston è stato costretto al ritiro a marzo per infortunio, ma lo United dice “continua a rimanere in stretto contatto con il club mentre inizia la fase successiva della sua carriera”.

Puoi già sentire i tifosi dello United dire ‘quelle sono le partenze… dove sono gli arrivi?’ Roma non è stata costruita in un giorno, gente.


9 giugno – Man Utd ha interesse per Oxlade-Chamberlain

Non ci sono stati molti trasferimenti dal Liverpool al Manchester United nel corso degli anni, ma secondo quanto riferito, Alex Oxlade-Chamberlain è “disperato” di lasciare Anfield e i Red Devils hanno interesse per il giocatore.

Cioè se il Liverpool prendesse in considerazione una quota inferiore per il 28enne, che ha inventato il Southampton prima di trasferirsi all’Arsenal. Ha segnato tre gol con tre assist in poco più di 1500 minuti per il Liverpool.

“The Ox” ha visto a malapena minuti una volta che il calendario è diventato il 2022 e lo United avrà bisogno di aiuto a centrocampo. Un acquisto da $ 15 milioni potrebbe essere un po ‘di buon senso di roba relativamente a basso rischio e ad alto rendimento da United? (NM)


8 giugno – Ibrahim Sangare al Manchester United, Chelsea

Il PSV Eindhoven Ibrahim Sangare è stato collegato al Manchester United e al Chelsea in rapporti che affermano che i piani combattivi per essere in Premier League la prossima stagione.

Sangare, 24 anni, ha una clausola rescissoria di 44 milioni di dollari e tre anni rimasti sul contratto con il PSV, essendo passato dall’allora squadra della Ligue 2 Tolosa all’inizio della stagione 2020-21.

Ha registrato il terzo maggior numero di contrasti in Eredivisie la scorsa stagione con 95 e il terzo maggior numero di contrasti con 74, scheggiando le intercettazioni in tre gol mentre passava la palla a quasi l’87%. (NM)


1 giugno – Paul Pogba lascia il Manchester United

Come previsto, Paul Pogba lascerà lo United a parametro zero (per la seconda volta) quest’estate. Pogba, 29 anni, ha firmato per lo United dalla Juventus nel 2016 per l’allora record mondiale di $ 112 milioni. Tuttavia, dopo aver vinto la Coppa di Lega e l’Europa League nella sua prima stagione all’Old Trafford, Pogba non è riuscito ad aiutare lo United a ottenere più trofei e ha mostrato solo barlumi della sua brillantezza. Il nazionale francese non è stato aiutato dagli infortuni e Jose Mourinho, Ole Gunnar Solskjaer e poi Ralf Rangnick sono stati messi al comando poiché lo United non poteva mettere insieme una squadra di successo attorno a lui. Nonostante tutto ciò, il suo secondo periodo allo United alla fine sarà considerato un fallimento.

Lo United ha confermato la sua partenza e ha detto quanto segue: “Tutti nel club vorrebbero congratularsi con Paul per la sua carriera di successo e ringraziarlo per il suo contributo al Manchester United. Gli auguriamo tutto il meglio per i prossimi passi in un viaggio straordinario”.

Pogba è stato collegato con un trasferimento a Real Madrid, Juventus e PSG come free agent e recenti rapporti suggeriscono che un ritorno alla Juve è molto probabile per il vincitore della Coppa del Mondo. (JPW)


1 giugno – Frenkie de Jong allo United?

È stato riferito da Fabrizio Romano che lo United è in trattative con il Barcellona per una potenziale mossa da 91 milioni di dollari per Frenkie de Jong. L’olandese, 25 anni, vuole restare al Barcellona e giocare in Champions League, ma il suo ex allenatore dell’Ajax, Erik ten Hag, è ora alla guida dello United. De Jong sarebbe l’uomo principale dello United a centrocampo e con il Barca che deve tagliare i costi se vogliono portare artisti del calibro di Robert Lewandowski quest’estate, sembra che Frenkie de Jong potrebbe essere uno degli asset che non vorranno vendere ma loro devono. (JPW)


31 maggio – Jurrien Timber dell’Ajax

Erik ten Hag è stato collegato con alcune delle sue ex cariche dell’Ajax e il giovane difensore centrale Jurrien Timber sta discutendo del suo futuro di fronte al presunto interesse del Man United. Il 20enne Timber è un difensore di livello mondiale ed è eccezionale con la palla ai piedi in possesso, facendosi strada in posizioni promettenti in campo. È anche un coraggioso bloccante che è aggressivo nel premere la palla.

“Alla fine, il mio istinto sarà il fattore decisivo”, ha detto Timber, tramite Metro. “L’immagine deve essere giusta. Puoi andare in un grande club. Ma se non hai intenzione di giocare lì, è meglio rimanere con l’Ajax. E anche l’Ajax è un grande club”.

Timber è al 13° posto in Eredivisie quando si tratta di contrasti, piazzandosi al 18° posto nelle intercettazioni. Quei numeri sono impressionanti considerando la frequenza con cui l’Ajax ha tenuto la palla: un 62% strabiliante delle volte. (NM)

Leave a Comment