Notizie sul trasferimento del Liverpool: Salah preferisce la mossa della Premier League se non riesce a concordare un nuovo accordo

Sadio Mane desidera assicurarsi un trasferimento lontano dal Liverpool, ma il compagno di squadra e collega attaccante Mohamed Salah non andrà da nessuna parte quest’estate, indipendentemente dal fatto che firmi un nuovo contratto.

Il prolifico nazionale egiziano intende snobbare qualsiasi tentativo di allontanarlo da Anfield durante la prossima finestra di mercato. È pienamente impegnato nella squadra di Jurgen Klopp per il 2022-23 ed è irremovibile che la sua testa non verrà girata da nessuno degli altri pesi massimi europei.

Tuttavia, oltre la prossima estate, il futuro di Salah è incerto. A meno che il 29enne non riceva un’offerta di contratto notevolmente migliorata dal Liverpool, lascerà come free agent alla fine della prossima stagione. In quello scenario, la preferenza di Salah sarebbe quella di rimanere in Premier League piuttosto che andare all’estero.

Questa bassa stagione è fondamentale nel contesto della carriera di Salah.

I proprietari del Liverpool insistono nel voler mantenere i servizi del calciatore dell’anno della Football Writers’ Association recentemente incoronato, ma il tempo stringe mentre si prepara a entrare negli ultimi 12 mesi di un contratto che ha firmato nell’estate del 2018.

L’Atletico capisce che il presidente del Fenway Sports Group Mike Gordon, piuttosto che il direttore sportivo uscente Michael Edwards o il suo successore Julian Ward, ha guidato le discussioni con l’agente di Salah, Ramy Abbas.

Tuttavia, non ci sono stati colloqui faccia a faccia da dicembre, quando Abbas, con sede a Dubai, è volato a Miami per incontrare Gordon. Durante quei negoziati, è diventato chiaro che c’era una grande disparità tra ciò che una parte voleva e ciò che l’altra era disposta a offrire. Una serie rivista di richieste è stata presentata via e-mail, ma la situazione di stallo è proseguita per tutta la seconda metà della stagione.

I numeri esatti coinvolti rimangono poco chiari. I contratti al Liverpool sono complessi con tutta una serie di bonus legati alle prestazioni individuali e di squadra. Hanno anche una struttura salariale che i proprietari sono riluttanti a rompere. Salah, Virgil van Dijk e Thiago sono nella fascia più alta dei guadagni.

Fonti vicine al giocatore hanno insistito su ciò che è stato effettivamente offerto a Salah pari a un aumento di stipendio del 15% alle sue condizioni attuali, cosa che hanno ritenuto sottovalutato il suo status nel calcio mondiale.

Dopo aver valutato cosa stanno guadagnando altri giocatori d’élite in tutto il gioco europeo, credono che lo stipendio che sta cercando al Liverpool lo renderebbe il sesto calciatore più pagato del pianeta. All’inizio di questa stagione, Salah stesso ha insistito sul fatto che non stava chiedendo “roba pazze”.

Salah, che ha segnato 156 gol in 254 partite da un trasferimento di 43,9 milioni di sterline dalla Roma nell’estate del 2017, compie 30 anni in un paio di settimane, ma ha appena eguagliato il suo secondo miglior ritorno in assoluto in una sola stagione con 31 gol in tutte le competizioni poiché il Liverpool ha vinto la Carabao Cup e la FA Cup prima di perdere per un soffio la gloria di Premier League e Champions League. È anche incredibilmente resistente, con una media di oltre 50 presenze con il club a stagione durante i suoi cinque anni nel Merseyside.

Ha condiviso la Scarpa d’Oro della Premier League con Son Heung-min del Tottenham con 23 gol e ha vinto il premio per il maggior numero di assist nella massima serie dopo averne creati altri 13. È felice al Liverpool e si è stabilito a vivere nel Cheshire con la moglie Magi e le figlie Makka e Kayan. Ma vuole un contratto che crede sia rappresentativo della sua importanza e valore per una squadra che sfida i più grandi premi del calcio europeo.

Si è ipotizzato che la lunghezza di una possibile estensione sia un ostacolo. Tuttavia, L’Atletico ha appreso che Salah sarebbe disposto a firmare un nuovo accordo biennale se i termini fossero stati giusti. Non cerca la sicurezza di un contratto quadriennale. È un professionista modello ed è convinto che continuerà a fornire ai massimi livelli fino alla metà degli anni ’30.

Mentre il Liverpool si prepara a lanciare un altro tentativo di raggiungere un compromesso con Salah ed evitare la prospettiva che la questione si ripercuota nella prossima stagione, il nuovo direttore sportivo Ward avrà il compito di schierare un sostituto per Mane.

Il nazionale senegalese, che come Salah è all’ultimo anno, vuole intraprendere una nuova sfida dopo sei anni ad Anfield. Il Bayern Monaco è in testa, ma il Liverpool è pronto a giocare duro. Vogliono circa 50 milioni di euro (42,5 milioni di sterline) invece della commissione di 30 milioni di euro (25,5 milioni di sterline) che è stata propagandata in Germania.

Il Liverpool ha anticipato i suoi piani estivi per acquistare l’attaccante Luis Diaz quando ha completato una mossa da 50 milioni di sterline per il nazionale colombiano a gennaio. Tuttavia, la probabile uscita di Mane – insieme all’attaccante Divock Origi che si unisce al Milan come free agent – significa che l’area della rosa dovrà essere ulteriormente rafforzata.

Il club si aspetta anche molto interesse per Takumi Minamino, che è stato il loro capocannoniere in entrambe le coppe nazionali la scorsa stagione, ma poi non è apparso in nessuna finale di Wembley e ha trovato limitate le sue opportunità in altre competizioni, iniziando solo una partita di Premier League. Acquistato dalla Red Bull Salzburg per 7,25 milioni di sterline nel gennaio 2020, il nazionale giapponese ha un valore di circa 17 milioni di sterline. Inter e Leeds United hanno mostrato interesse in precedenza.

Le figure senior di Anfield hanno tenuto colloqui su un potenziale accordo di free agent per Kylian Mbappé all’inizio di quest’anno, ma presto è diventato chiaro che non potevano far funzionare i numeri finanziariamente. È diventata una sparatoria diretta tra la permanenza al Paris Saint-Germain e il passaggio al Real Madrid dopo la scadenza del suo contratto. Il nazionale francese ha optato per la prima.

La svolta del Liverpool ora sarà intrigante.

In precedenza hanno selezionato artisti del calibro del nazionale canadese del Lille Jonathan David e Jarrod Bowen del West Ham, che ha appena ricevuto la sua prima convocazione da senior in Inghilterra. Devono essere audaci dato che il Manchester City ha già rafforzato la squadra che lo ha battuto al titolo della scorsa stagione con l’acquisto dell’attaccante del Borussia Dortmund Erling Haaland.


Erling Haaland, a sinistra, è diretto al Manchester City ma il Liverpool è interessato al compagno di squadra del Dortmund Jude Bellingham, a destra (Getty Images)

Una nuova opzione offensiva che Klopp avrà nel 2022-23 è Fabio Carvalho. Il talentuoso adolescente entrerà ufficialmente a far parte del club il 1 luglio. Il Liverpool pagherà al Fulham 5 milioni di sterline, con altri 2,7 milioni di sterline da seguire potenzialmente in add-on. Anche la parte ovest di Londra ha una clausola di vendita del 20%.

Il Liverpool vede Carvalho in grado di giocare in prima linea e in un ruolo di centrocampo avanzato. Non hanno alcuna intenzione di prestarlo. Harvey Elliott, che ha giocato a calcio giovanile insieme a Carvalho con il Fulham, è convinto che si rivelerà una risorsa importante.

Oltre a Salah e Mane, anche Roberto Firmino, Naby Keita e Alex Oxlade-Chamberlain si stanno avvicinando all’ultimo anno di contratto.

Firmino è desideroso di rimanere, nonostante abbia perso il suo status di titolare regolare a seguito degli impatti di Diogo Jota e ora Diaz. “Sono molto felice qui”, ha detto il 30enne brasiliano. “Sono grato a Dio di essere qui a giocare per un grande club con grandi giocatori, titoli vincenti. E la mia volontà è di restare”.

Il Liverpool spera di concordare una proroga con Keita, mentre il futuro di Oxlade-Chamberlain dipende dal fatto che spingerà per una mossa. L’ex giocatore dell’Arsenal non ha giocato un minuto di calcio negli ultimi due mesi della stagione dopo essere caduto in disgrazia. Il club ascolterà le offerte.

Klopp ha detto prima della finale di Champions League lo scorso fine settimana che ogni giocatore sa esattamente dove si trova.

Il vicecapitano James Milner, che è un free agent questa estate, sta attualmente valutando se rimanere ad Anfield con una proroga di un anno fortemente incentivata o perseguire una mossa che gli garantirà un’azione più regolare. Il 36enne non è a corto di opzioni.

Il Liverpool cercherà di rafforzare il proprio centrocampo.

Jude Bellingham è ampiamente ammirato, ma si ammette che potrebbe essere difficile sbarcare il 18enne nazionale inglese quest’estate, dato che il Dortmund sta già perdendo Haaland. Ci vorrebbero oltre 80 milioni di sterline. Aurelien Tchouameni, 22 anni, del Monaco, è stato ampiamente scovato, ma il Liverpool crede che sia destinato a unirsi al Real Madrid, con anche il PSG appassionato.

Loris Karius partirà sicuramente su un libero mentre il portiere tenta di rilanciare la sua carriera in declino.

Nat Phillips, Neco Williams, Ben Davies, Ben Woodburn, Sheyi Ojo e Sepp van den Berg hanno appena completato i periodi di prestito nel campionato o nella Premiership scozzese. Woodburn è in scadenza di contratto questo mese, mentre è difficile vedere nessuno degli altri farsi strada nei piani di Klopp per la prossima stagione.

I valori di Phillips e Williams sono stati rafforzati dai loro accattivanti contributi nell’aiutare Bournemouth e Fulham ad assicurarsi la promozione automatica in Premier League. Il Liverpool ha intascato una commissione di prestito di 1,5 milioni di sterline per Phillips e altre 250.000 sterline dopo il ritorno del Bournemouth nella massima serie.

Ward richiederà circa 15 milioni di sterline per il difensore centrale e una cifra simile per il terzino destro del Galles Williams. Il Liverpool non ha fretta di vendere ed è pronto ad aspettare fino a tardi nella finestra.

Stanno anche cercando di completare un accordo da 4 milioni di sterline per l’adolescente dell’Aberdeen Calvin Ramsey. L’esterno della Scozia Under 21 diventerebbe effettivamente il sostituto di Trent Alexander-Arnold come terzino destro se firmasse.

C’è molto da sistemare prima che la pre-stagione inizi a Kirkby lunedì 4 luglio. Non ultimo cercare di portare a una conclusione positiva la saga di Salah ed evitare la prospettiva poco allettante di perderlo per niente a causa di un rivale in 12 mesi.

(Foto in alto: Giuseppe Maffia/NurPhoto via Getty Images)

.

Leave a Comment