Perché il Tottenham vuole Ivan Perisic? Il posto del croato in rosa ha spiegato che gli Spurs puntano a nuovi acquisti

Ivan Perisic dell’Inter è arrivato a Londra e dovrebbe sottoporsi a visite mediche prima di diventare il primo acquisto del Tottenham dopo la fine della stagione di Premier League 2021-22.

Gli Spurs si sono mossi rapidamente per potenziare la rosa dell’allenatore Antonio Conte in vista della stagione 2022-23 in cui affronteranno le richieste della Champions League per la prima volta in tre stagioni.

Perisic ha mancato di poco il secondo scudetto consecutivo con l’Inter quando il club italiano è arrivato secondo dietro ai rivali storici dell’AC Milan nella classifica finale di Serie A.

Cosa porterà Perisic al Tottenham Hotspur Stadium? Qual è probabilmente il suo ruolo nella rosa e cosa potrebbero fare gli Spurs nel mercato di trasferimento? Lo Sporting News dà un’occhiata.

Perché il Tottenham vuole Perisic?

La familiarità ha suscitato ammirazione per Conte nei confronti di Perisic. Quando l’allenatore è arrivato per la prima volta all’Inter nel 2019 dopo la partenza dal Chelsea, Conte ha permesso a Perisic di trasferirsi in prestito al Bayern Monaco perché, ha spiegato, il finalista del Mondiale 2018 con la Croazia non era disposto a svolgere i compiti difensivi che voleva svolgere.

Conte ha trovato Perisic con una mentalità diversa quando è tornato dal Bayern, dove aveva vinto gli alti di Bundesliga, DFB-Pokal e Champions League come parte di una stagione di vittorie al fianco di artisti del calibro di Robert Lewandowski.

Il Bayern aveva un’opzione per acquistare Perisic ma non riusciva a mettersi d’accordo con lui, ed è diventato una parte fondamentale della squadra di Conte quando l’Inter si è avvicinata al titolo, con 12 punti di vantaggio sul Milan nella stagione finale successiva.

Solo la sconfitta per 2-1 in casa del Bologna a fine aprile – aveva segnato il primo gol di Perisic – è costata lo scudetto all’Inter, che il Milan ha suggellato vincendo 3-0 e chiudendo con due punti di vantaggio la squadra con cui condivide San Siro.

ALTRO: In che modo Son Heung-min ha vinto la Scarpa d’Oro della Premier League 2022? Uno sguardo più da vicino mentre la stella del Tottenham è in cima alle classifiche dei gol in Inghilterra

Il Tottenham è stato in grado di piombare per Perisic perché è senza contratto e, secondo quanto riferito, comanderà uno stipendio di circa £ 98.000 ($ 124.000) a settimana con un contratto triennale.

Una delle lamentele di Conte quando ha preso il comando del Tottenham per la prima volta a metà della stagione 2021-22 sembrava essere la mentalità dei suoi giocatori: era così frustrato dalle loro incongruenze che ha minacciato di dimettersi in una famigerata intervista dopo una sconfitta al Burnley, che sono stati infine retrocessi.

A partire dalla Bundesliga e dalla Pokal al Borussia Dortmund nel 2012, Perisic ha vinto titoli con tutte le squadre in cui ha giocato e porterà senza dubbio le aspettative del trofeo che Conte vuole instillare nella sua rosa.

Sebbene la sua esperienza sia importante, anche Perisic rimane una forza presente. Il 33enne ha segnato 10 gol e fornito nove assist in 49 partite nella stagione 2021-22, giocando quasi tutte le partite e sbagliandone solo una per infortunio.

Dove si adatterà Perisic agli Spurs?

Perisic è una presenza versatile che può giocare ovunque tra le aree di rigore, rendendolo un candidato ideale per il sistema di terzino preferito di Conte, in cui è probabile che sia sulla sinistra.

Centurione delle presenze per la Croazia, Perisic non vedrà molte facce nello spogliatoio che hanno vinto tanti trofei importanti quanti ne ha da manager, e si dice che Conte e il direttore del calcio Fabio Paratici vogliono che influenzi giocatori del calibro di un promettente 21enne – il vecchio terzino Ryan Sessegnon.

L’ex titolare del Wolfsburg e del Club Brugge incarna lo stile spavaldo e ad alta intensità che Conte vuole che i suoi giocatori abbiano sulla palla, cogliendo le possibilità di correre verso i loro marcatori in situazioni uno contro uno e pesando con gol e assist.

Dopo aver battuto l’Arsenal al quarto posto, il Tottenham avrà bisogno di più numeri e qualità al ritorno in Champions League.

Perisic ha giocato in tutte le partite di Champions League dell’Inter nel 2022-23 quando ha raggiunto gli ottavi di finale, essendo sempre presente nelle partite contro Real Madrid e Liverpool, con la squadra di Premier League che li ha eliminati su due gambe.

Cosa hanno detto i manager di Perisic?

Il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi ha espresso la speranza che ci siano presto “buone notizie” sul futuro di Perisic quando gli è stato chiesto della situazione in vista dell’ultima partita della stagione dell’Inter.

La speculazione sul fatto che gli Spurs volessero riunire Conte e Perisic stavano crescendo a quel punto, e Inzaghi ha ammesso di essere stato “veramente impressionato” da Perisic in allenamento, avendolo affrontato in precedenza come giocatore.

“Ha fatto una grande stagione”, ha detto Inzaghi, suonando come un uomo che non sarà felicissimo di aver perso Perisic mentre progetta un ritorno in cima alla classifica per l’Inter nella stagione 2022-23. “Ha qualità e quantità, fa tutto ed è completo”.

DI PIÙ: Trofei Tottenham Hotspur vinti? Quante volte gli Spurs hanno rivendicato l’argenteria?

L’allenatore della Croazia Zlatko Dalic ha cercato di mantenere l’ottimismo dopo che Perisic è stato escluso dagli ottavi di finale del suo paese con la Spagna a EURO 2020 lo scorso anno.

La squadra di Dalic avrebbe potuto affrontare la Spagna meglio di quanto non abbia fatto nella sconfitta per 5-3 se Perisic non avesse contratto il Covid, e Dalic lo ha descritto come il loro giocatore chiave durante una fase a gironi in cui ha segnato nel pareggio con la Repubblica Ceca e ha vinto. La Scozia, oltre a giocare 90 minuti in un ruolo offensivo nella sconfitta di misura contro l’Inghilterra.

Dopo che Perisic ha aiutato la Croazia a eliminare l’Inghilterra dalle semifinali della Coppa del Mondo 2018, Jose Mourinho ha detto di aver mostrato la sua fisicità “incredibile” per vincere un pallone in aria che ha portato al gol della vittoria.

“Perisic è il tipo di esterno diverso dagli altri”, ha detto Mourinho, che era legato all’esterno durante il suo periodo alla guida del Manchester United.

Brozovic Perisic Croazia

“Normalmente guardi le ali e sono veloci e creative. Ma lui è anche fisico, molto fisico. Fantastico nell’aria”.

Chi altri sta cercando di firmare il Tottenham?

I fan degli Spurs sentivano che Conte aveva ottenuto una sorta di colpo di stato guidandoli tra i primi quattro, e alcuni temevano che l’allenatore emotivo potesse andarsene se non gli fosse stato fornito un notevole sostegno nel mercato di trasferimento in vista della stagione 2022-23.

Gli azionisti di maggioranza ENIC hanno iniettato 150 milioni di sterline (189,5 milioni di dollari) nel club, il che dovrebbe creare una finestra di trasferimento più luminosa di quella che i tifosi hanno sopportato un anno fa, quando tutti i discorsi sono stati dominati dal trasferimento fallito del talismano Harry Kane al Manchester City.

L’arrivo del portiere del Southampton Fraser Forster dovrebbe essere confermato a breve, e il nazionale inglese dovrebbe sostituire Pierluigi Gollini, vice di Hugo Lloris in prestito dall’Atalanta.

DI PIÙ: Come il Tottenham Hotspur ha battuto il Manchester United ad Antonio Conte

L’ala Maxwel Cornet ha avuto una stagione impressionante al Burnley nonostante i suoi problemi ed è collegata al Tottenham ora che i Clarets sono una divisione inferiore.

Cornet, nazionale della Costa d’Avorio, ha segnato nove gol in 26 presenze con il Burnley ed è stato direttamente coinvolto in quattro gol nelle ultime otto partite della stagione di Premier League.

Il 25enne si è unito a Burnley dal Lione per oltre 12,8 milioni di sterline (16 milioni di dollari) prima della stagione 2021-22 e sarebbe quasi certamente tentato dal ritorno in Premier League, per non parlare della Champions League.

Leave a Comment