Prima Ligue 1 2021/22

Gerson (Marsiglia)

“Qui in Europa, il calcio è un po’ diverso dal Brasile. È un po’ più dinamico, una cultura diversa, un modo di pensare diverso”, ha spiegato Gerson dopo aver firmato un contratto quinquennale la scorsa estate. “Ho già esperienza in Europa da tre anni, ma ora ho un’altra opportunità. Spero che vada bene”.

Il brasiliano, infatti, è arrivato al Marsiglia con un’esperienza europea, ma il suo triennio alla Roma – che comprendeva la stagione 2018/19 in prestito alla Fiorentina – è stato in gran parte deludente. La sua prima campagna con OM certamente non lo è stata. I suoi nove gol e sette assist hanno sminuito i suoi migliori totali in Italia e hanno segnato di gran lunga la migliore stagione della carriera del 25enne fino ad oggi.

GUARDA: La doppietta di Gerson aiuta il Marsiglia a conquistare la Champions League

“Gerson è un giocatore di alto valore e penso che possa migliorare ancora, ma dipende da lui”, ha detto il boss dell’OM Jorge Sampaoli, che ha abilmente sfruttato la versatilità dell’ex giocatore del Flamengo. A volte Gerson ha giocato da numero 8, girando da un’area all’altra con Matteo Guendouzi, ma ha giocato anche in posizioni larghe, come terzino esterno, e più in alto quando richiesto.

È stato anche in grado di realizzare gol importanti per l’OM in questa stagione, in particolare la prima vittoria e la terza nell’ultima giornata contro lo Strasburgo che si è assicurato il secondo posto nella classifica Uber Eats della Ligue 1 2021/22 e ha vinto la UEFA Champions League fase a gironi di calcio per la prossima stagione. Quando ci sarà sicuramente altro in arrivo da Gerson.

Malo Gusto (Lione)

Dopo aver esordito in Ligue 1 con gli Uber Eats la scorsa stagione, il giovane terzino destro ha attirato l’attenzione del nuovo allenatore Peter Bosz in un’amichevole pre-campionato. Sebbene inizialmente visto come supporto del nazionale francese e capitano della squadra Leo Dubois, il diciannovenne ha collezionato sette presenze nella massima serie rispetto al suo coetaneo: prima, a causa di problemi di infortunio di Dubois, e più tardi nella stagione, per merito . .

Dallo stesso club amatoriale della collega diplomata all’accademia giovanile OL Amine Gouiri, Gusto ha ora superato la grande speranza della sua generazione, Rayan Cherki, nella foto della prima squadra. Bosz ha ammesso di aver dovuto dire al suo terzino adolescente di “calmarsi un po'” perché era preoccupato che gli sforzi esplosivi di Gusto contro il Paris Saint-Germain all’inizio della stagione avrebbero significato che non sarebbe stato in grado di finire la partita.

Gusto, tuttavia, ha dimostrato di avere il motore necessario per svolgere il ruolo di terzino destro moderno ad alto livello, e i suoi quattro assist — di cui tre nelle ultime otto partite della stagione 2021/22 — indicano che può anche prosperare in La strategia ultra offensiva di Bosz.

“Il suo arrivo mi ha aiutato, perché con lui ho giocato e sono migliorato”, ha detto Gusto, che ha esordito con la Francia U21 nella stagione 2021/22. “Il suo stile di gioco mi si addice, quindi continuo a lavorare per aiutare la squadra. Ha aiutato soprattutto la mia concentrazione in ogni minuto di gioco. Vuole che giochi con il cuore e senza pensare troppo alle cose. È importante essere generoso nel tutto quello che fai in campo”.

Andy Delort (Bello)

Sì, forse è un po’ strano vedere il nome dell’attaccante del Nizza, che ha giocato 233 partite nella massima serie in Francia, tra le prime del 2021/22. Ma è stata la prima campagna del 30enne al club della Costa Azzurra e che stagione l’ha fatta.

Aveva segnato 14 e poi 15 gol in Ligue 1 Uber Eats per il Montpellier nelle ultime due stagioni. In questa stagione, ha segnato 16 gol nella massima serie con il Nizza e due con il Montpellier prima di trasferirsi all’Allianz Riviera.

GUARDA: La tripletta dell’ultima giornata di Delort guadagna un posto europeo

La cosa incredibile è che l’allenatore del Nizza Christophe Galtier ha ammesso che un’apparizione televisiva a pochi giorni dalla fine della finestra di mercato dell’estate 2021 ha portato al trasferimento. “Ero su Amazon Prime e mi è stato chiesto di Delort. Non avevo mai sentito parlare di Delort in arrivo a Nizza. Una volta che l’ho sentito, è stato come se si fosse aperta una porta e ovviamente chiederò al club per aprire un po’ di più la porta perché Andy è un giocatore che conosco da molto tempo”.

Quel commento casuale ha fatto un’enorme differenza per il Nizza in questa stagione. Ha segnato una serie di gol cruciali, raggiungendo il picco con una tripletta che ha trasformato una sconfitta per 2-0 in una vittoria per 3-2 contro il Reims nell’ultima giornata della campagna e ha guadagnato il calcio europeo del suo club la prossima stagione. In effetti, i 16 gol di Delort con il Nizza in questa stagione hanno fatto guadagnare al suo club 19 punti: è il massimo di qualsiasi giocatore della divisione. Se la domanda è: “Dove sarebbe bello senza Andy Delort?” La risposta è ‘Dodicesima’.

Alexander Nubel (Monaco)

Il giovane portiere tedesco è arrivato la scorsa estate per la prima di due stagioni in prestito dal Bayern Monaco. Pensato per essere il successore di Manuel Neuer, le esibizioni di Nübel erano inizialmente molto lontane da quella fatturazione elevata. Alla fine della stagione, se la squadra del principato è arrivata a un soffio dalla qualificazione automatica alla fase a gironi della UEFA Champions League, deve anche ringraziare enormemente il proprio portiere.

“Non ho davvero cambiato il mio modo di lavorare. Ho dovuto adattarmi a una nuova vita, a un nuovo paese e a un nuovo campionato. Le prime partite non erano al livello che speravo”, ha detto Nübel a gennaio per spiegare i suoi problemi iniziali allo Stade Louis II. “Ma dovevo rimanere calmo, abbassare la testa e lavorare. È quello che ho fatto. Sono migliorato settimana dopo settimana e ora mi sento molto meglio”.

Otto delle sue 11 reti inviolate sono arrivate dopo la fine dell’anno quando il Monaco ha raccolto 40 punti, più di qualsiasi altro club. Nübel ha ancora un’altra stagione del suo contratto di prestito da andare, ma in precedenza ha detto che se Neuer prolunga il suo contratto al Bayern, allora “potrei dover andare in un altro modo” rispetto al semplice ritorno in Germania. Potrebbe essere un’ottima notizia per il Monaco.

Bruno Genesio (Rennes)

L’ex allenatore del Lione è, ovviamente, un volto familiare per i tifosi francesi, ma c’erano dei punti interrogativi su di lui quando è tornato in Ligue 1 Uber Eats dopo un periodo in Cina. Il fatto che abbia vinto il premio di allenatore dell’anno 2021/22, nonostante la sua squadra abbia appena perso la qualificazione alla UEFA Champions League, ti dà tutte le risposte di cui hai bisogno.

Oltre a far giocare la sua squadra in alcuni dei più emozionanti calcio in Francia e portarla alla fase a eliminazione diretta della UEFA Europa Conference League, Genesio ha fornito sostanza statistica allo stile: il Rennes ha chiuso con un record del club di 66 punti, 20 vittorie e 82 obiettivi.

GUARDA: Il Rennes conclude l’inizio di stagione vincente del PSG

È il migliore di Martin Terrier, il cui conteggio di 21 gol in campionato è stato superato solo da Kylian Mbappé e Wissam ben Yedder, mentre i 17 impegni di Benjamin Bourigeaud – segnando nove, otto assist – lo hanno reso il giocatore più produttivo nei primi cinque campionati europei .

“Siamo andati su un ottovolante di emozioni, fino all’ultimo minuto, ma penso che questo pareggio e quarto posto siano pienamente meritati. Voglio congratularmi con i giocatori per la stagione che hanno avuto, per lo spirito che percorre la rosa”. ha detto Genesio dopo aver visto il sostituto Serhou Guirassy segnare un pareggio nei minuti di recupero in casa del Lille nell’ultima giornata della stagione, aggiudicandosi il quarto posto e la qualificazione alla UEFA Europa League.

“È molto simbolico che sia un giocatore che esce dalla panchina per guadagnarci la qualificazione all’Europa League. Questo riassume la qualità e l’atteggiamento della squadra”. E la capacità del loro allenatore di farli giocare l’uno per l’altro e per il loro club.

>> NEWS: ‘Delighted’ Mbappé firma un nuovo accordo con il PSG

Leave a Comment