Sassuolo vs. AC Milan – Notizie sulla squadra, informazioni sull’opposizione, statistiche e altro ancora

Il Milan cercherà di conquistare il suo primo scudetto in undici anni domenica sera, contro il Sassuolo al Mapei Stadium, gremito di tifosi rossoneri.

Nella partita contro l’Atalanta, i rossoneri hanno conquistato tre punti importanti, superando un compito sulla carta molto difficile. I giocatori hanno mostrato grinta e sembravano una squadra da scudetto, a cui mancava solo un punto adesso.

Stefano Pioli ha svelato nel corso della conferenza stampa odierna di essere stata un’ottima settimana di allenamenti, senza bisogno del suo intervento. Inoltre, ha affermato che il lavoro non è ancora finito e anche domani il Milan dovrà essere ‘il migliore’.


Data del gioco: domenica 22 maggio
Orario di inizio: 18:00 (CEST)
Luogo: Stadio Mapei
Arbitro: Doveri (VAR: Aureliano)


Notizie di squadra

Proprio come l’ultima volta, Pioli avrà a sua disposizione quasi tutti i giocatori, dato che giocatori del calibro di Simon Kjaer e Daniel Maldini mancheranno di nuovo. Lo staff medico, infatti, merita un plauso per la seconda parte di stagione, con un numero decisamente inferiore di infortuni.

Secondo quanto riportato da diverse fonti tra cui La Gazzetta dello Sport, Pioli non apporterà modifiche all’undici titolare che abbiamo visto contro l’Atalanta lo scorso fine settimana. La coerenza è fondamentale, quindi.

Rade Krunic ha vinto ancora una volta la battaglia con Ismael Bennacer e partirà nel trio offensivo, mentre Franck Kessie farà coppia con Sandro Tonali in tandem. Più in alto, Alexis Saelemaekers dovrebbe mantenere il suo posto sulla destra.

Alcuni rapporti hanno suggerito che Pioli stia pensando di schierare Ante Rebic come il numero 9, visto che il contributo di Olivier Giroud è stato minimo ultimamente. Il francese resta in vantaggio, ma nelle prossime ore potrebbe cambiare.

In ogni caso, è chiaro che Pioli non vuole cambiare troppo perché questo XI titolare ha ottenuto ottimi risultati negli ultimi minuti. Poi, ovviamente, vedremo dei cambiamenti durante il gioco.

Probabile Milan XI (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Krunic, Leao; Giroud (Rebic).


Gli avversari

La stagione del Sassuolo è stata piena di alti e bassi, senza una coerenza adeguata al loro successo. Roberto De Zerbi, l’attaccante, ha lasciato il Sassuolo della stagione e Alessio Dionisi è stato chiamato a sostituirlo dopo il successo con l’Empoli.

Il tecnico aveva una media di 1,95 punti a partita all’Empoli in Serie B, ma non è andata altrettanto bene in questa stagione con 1,36 al Sassuolo. Certo, non doveva replicare il precedente dato che lo ha reso il campione di Serie B con l’Empoli.

Ma forse ci si aspettava qualcosa in più dal Sassuolo visti i giocatori che ha, attualmente all’11° posto. In questa stagione, però, hanno giocato delle belle partite, battendo in trasferta Milan, Inter e Juventus. Contro il Napoli ha perso 6-1 in trasferta. Alti e bassi davvero.

Domani lo scontro mancheranno artisti del calibro di Abdou Harroui, Jeremy Toljan, Pedro Obiang e Filippo Romagna. Non sono i giocatori più importanti e Dionisi potrà schierare un XI fortissimo.

Probabile Sassuolo XI (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Lopez, Frattesi; Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca.


Testa a testa

Quando il Sassuolo è stato promosso in Serie A, il Milan ha lottato alla grande per diversi anni contro di loro. La situazione è però cambiata almeno se si guarda allo scontro al Mapei Stadium, dove il Milan ha vinto le ultime cinque.

Il Sassuolo, invece, ha vinto le ultime due gare (entrambe a San Siro) e ha l’opportunità di ottenere tre vittorie consecutive contro il Milan per la prima volta nella storia della Serie A. Potresti discutere per un po’ di tempo chi è il preferito in base alle statistiche, in altre parole.

Nell’andata Alessio Romagnoli apre le marcature con un colpo di testa su corner ma il Sassuolo torna in grande stile, segnando tre reti. Simon Kjaer è stato abbattuto per un autogol ma è stata proprio opera di Gianluca Scamacca, autore anche del pareggio. Domenico Berardi ha poi siglato l’affare.

Fatti sulla corrispondenza…

➤ In 17 gare di Serie A tra Sassuolo e Milan, i rossoneri hanno vinto nove partite, mentre negli altri due pareggi e sei vittorie neroverdi (comprese entrambe le ultime due).

➤ Il Sassuolo potrebbe vincere tre gare di fila contro il Milan per la prima volta in Serie A; Inoltre, solo nel 2014/15, ha vinto entrambe le partite in una sola stagione contro i rossoneri nella massima serie.

➤ Il Milan ha vinto tutte le ultime cinque trasferte di campionato contro il Sassuolo, questo dopo aver perso tutte le prime tre in trasferta contro i Neroverdi in Serie A. In sei degli otto incontri tra le due squadre al Mapei Stadium, il I rossoneri hanno segnato almeno due gol (compreso ciascuno degli ultimi quattro).

➤ Il Sassuolo ha subito un gol in ognuna delle ultime 15 partite casalinghe di Serie A (26 gol in totale), la serie più lunga di sempre nella massima serie.

➤ Il Milan ha raccolto 83 punti in Serie A in questa stagione, il totale più alto nei tre punti per un’era di vittorie (escluso il 2005/06 quando aveva una penalità). I rossoneri hanno vinto finora 25 partite di campionato; solo tre volte in precedenza avevano vinto almeno 26 partite in una campagna di massima serie: 2005/06, 1950/51 e 1949/50.

➤ Il Milan ha mantenuto la porta inviolata in 17 partite di Serie A in questa stagione; l’ultima stagione di campionato in cui hanno avuto più reti inviolate è stata nel 2011/12 (18).

➤ Solo l’Inter (320) ha effettuato più tiri di Sassuolo (299) e Milan (296) nel secondo tempo di questa Serie A. I Neroverdi sono anche terzi per gol segnati in questo periodo con 34, dietro solo a Napoli e Lazio , ma hanno anche contato il terzo maggior numero di gol in questo tempo (32, meno solo di Venezia ed Empoli). Il Milan, invece, ha subito il minor numero di gol subiti nella seconda parte di questa stagione (nove), almeno otto di qualsiasi altra squadra.

➤ Domenico Berardi del Sassuolo ha segnato più gol in Serie A contro il Milan di qualsiasi altra squadra (10 gol); è stato direttamente coinvolto in almeno un gol (due gol e un assist) in ognuna delle ultime tre gare contro i rossoneri nella competizione.

➤ Cinque dei 10 giocatori più giovani ad aver segnato almeno cinque gol in Serie A in questa stagione saranno presenti in questa partita: Sandro Tonali e Rafael Leão per il Milan, e Giacomo Raspadori, Hamed Traoré e Gianluca Scamacca per il Sassuolo.

➤ Rafael Leão del Milan – autore del gol più veloce della storia della Serie A al Mapei Stadium contro il Sassuolo il 20 dicembre 2020 – è stato direttamente coinvolto in sei gol (tre gol e tre assist) nelle ultime cinque partite di campionato; Da metà aprile 2022 solo Lautaro e Muriel (entrambi otto) hanno messo a segno più gol dei portoghesi nella competizione.


Quelli da guardare

Ci sono molte opzioni in questo Milan, e lo stesso vale per il Sassuolo di cui parleremo più avanti. Tuttavia, per il bene di questa sezione, i giocatori rossoneri in evidenza sono nientemeno che Fikayo Tomori e Pierre Kalulu.

Il Milan ha subito solo nove gol nella seconda parte della stagione e per questo deve ringraziare la coppia di difensori centrali. Domani serve un’altra bella prestazione contro una squadra a cui piace molto attaccare, e nei numeri.

Per il Sassuolo, come detto, c’è anche molto da scegliere perché ha tanti talenti. Impossibile però ignorare Domenico Berardi, visto che contro il Milan sembra sempre trovare il fondo della rete.

L’altro uomo pericoloso sarà ovviamente Gianluca Scamacca, che domani non potrà lasciare troppo spazio. E poiché è anche molto forte nell’aria, Tomori e Kalulu devono tenerlo d’occhio anche quando non è in possesso.


Predizione

Al Milan basta il pareggio, ma non sembra proprio una partita che finirà in pareggio. Questa partita è finita in pareggio solo due volte (0-0 e 1-1) la sensazione è che gli uomini di Pioli vadano per i tre punti.

Giocare troppo sul risultato, infatti, potrebbe costare caro ai rossoneri visto che il Sassuolo ha attaccanti molto forti. Una seduta troppo bassa potrebbe quindi invitare i Neroverdi a prendere il controllo, limitando al contempo l’esposizione del loro grande punto debole: la difesa.

Predizione: Sassuolo-Milan 0-1

Leave a Comment