Wanderers si assicura l’ex attaccante della Ligue 1 e del campionato inglese

Mentre i Western Sydney Wanderers continuano a rafforzare la loro squadra di A-League, l’allenatore Mark Rudan ha annunciato il suo terzo acquisto della settimana con l’aggiunta di Yeni N’gbakoto.

Autografi Western Sydney Wanderers

  • I Western Sydney Wanderers hanno ingaggiato l’attaccante Yeni N’gbakoto.
  • N’gbakoto si unisce alla squadra di A-League con un decennio di esperienza europea.
  • Wanderers ha anche aggiunto un Olyroo e Socceroo alla loro squadra la scorsa settimana.

Altre notizie sul calcio australiano possono essere trovate su FTBL.

L’ala franco-congolese Yeni N’gbakoto è l’ultima aggiunta alla squadra maschile di Western Sydney. Il 30enne si unisce ai Wanderers dopo aver trascorso l’ultima stagione con il Nancy, squadra francese della Ligue 2.

N’gbakoto aveva iniziato la sua carriera professionale con i rivali della Ligue 2 del Nancy, l’FC Metz, nel 2010. Dopo sei stagioni con quella squadra francese si è trasferito al club del campionato inglese Queens Park Rangers.

Due stagioni in Inghilterra sono state seguite da un periodo con il Guingamp, squadra della Ligue 1. Si è poi diretto in Grecia per unirsi al Panathinaikos, squadra della Super League 1, prima di dirigersi al Nancy l’anno scorso.

In totale l’attaccante ha più di 185 presenze con i club nazionali, avendo segnato 44 gol. N’gbakoto è anche un giocatore franco-congolese a doppia nazione che ha rappresentato la Repubblica Democratica del Congo a livello senior.

“Yeni porterà l’intensità e la velocità di cui abbiamo bisogno nella nostra squadra in questa stagione ed è una risorsa fantastica da avere nel terzo offensivo”, ha detto l’allenatore dei Wanderers Mark Rudan.

“Si è dimostrato in più club in Europa in alcuni dei campionati più alti e quell’esperienza sarà preziosa per il club in questa stagione”.

N’gbakoto ha fatto eco alla sua impazienza di correre a terra al suo arrivo in Australia. Ha firmato un contratto per la prossima stagione 2022-23.

“Sono stato riempito di entusiasmo dal suono del progetto ai Wanderers non appena il mio agente me ne ha parlato”, ha detto N’gbakoto.

“Ho parlato con giocatori che hanno giocato e giocano ancora in A-Leagues che mi avevano raccontato cose positive della competizione.

“Ho anche avuto un incontro con il Boss Mark che mi ha motivato.

“Il suo discorso, il suo modo di vedere il calcio, la sua ambizione e, soprattutto, il suo rapporto con le famiglie del club. Mi fa sentire a mio agio e fiducioso e non vedo l’ora di giocare sotto la sua guida”.

La nuova aggiunta è stata la terza della settimana per Western Sydney. L’ex giocatore dell’Olyroos Gabriel Claur è rientrato nei Wanderers dopo sei stagioni in Italia.

Il 24enne ha esordito da professionista in Europa con l’allora squadra di Serie B Virtus Entella nel 2017. Mentre sarebbe rimasto ingaggiato con il club fino alla fine della stagione 2021-22, Clear avrebbe giocato due periodi in prestito al Siena, squadre di Serie C. E Alessandrino. In totale ha collezionato 76 presenze in tutte le competizioni durante la sua permanenza in Italia.

Clear ora torna nel club con cui giocava come giocatore d’accademia, dopo aver firmato un contratto triennale.

“Ho sempre la mentalità di confidare nel piano di Dio e tornare in Australia è stata sicuramente una di quelle cose che si sono aperte per caso”, ha detto Clearer al momento della firma.

“Sono cresciuto nella parte occidentale di Sydney, nell’area di Fairfield/Wetherhill Park e ho giocato a football da junior al Marconi, quindi i Wanderers sono stati una scelta facile per me.

“Seguo il campionato da quando ho lasciato l’Australia, guardo le partite qua e là, la mattina prima dell’allenamento oa colazione. Quindi ho visto il campionato e la qualità che ha.

“Le persone all’estero possono sottovalutarlo a volte, ma è sicuramente un campionato impegnativo. Sarò un gioco fisico e per affrontare alcuni giocatori individualmente si aspettano abili nel terzo attacco.

“In realtà facevo parte della squadra della Wanderers Youth League il giorno prima di partire per andare all’estero. Era l’epoca della Champions League asiatica e del successo in campionato, quindi ho sempre avuto questa impressione e visione dei Wanderers come una delle squadre più grandi in Australia.

“Spero di poter fare la mia parte nella ricostruzione e nella spinta per le finali e il calcio asiatico di nuovo. A livello individuale, voglio continuare ad imparare e ad acquisire esperienza”.

Anche il capo allenatore Mark Rudan ha reclutato a livello nazionale questa settimana, ingaggiando Socceroo Oil Bozanic dai rivali della A-League Central Coast Mariners. Non è estraneo ai fan della A-League, avendo giocato anche per Melbourne City e Melbourne Victory e avendo indossato l’ultima volta la Green and Gold nel 2015.

Allo stesso modo, Bozanic si unisce a Wanderers con esperienza nei club nazionali internazionali. Durante la sua carriera ha giocato per il Ventforet Kofu, squadra della J1 League, per l’Heart of Midlothian, squadra della Premiership scozzese, per il Luzern della Swiss Super League e per i club inglesi Aldershot Town e Cheltenham Town.

Il 33enne ha firmato un contratto biennale con il Western Sydney Wanderers.

“Oli è un vero professionista e siamo lieti che si sia trasferito a Western Sydney per la prima volta nella sua carriera da senior”, ha detto Rudan annunciando la firma.

“Oli porta più della semplice esperienza alla nostra squadra in questa stagione. Ha una mentalità vincente, i suoi valori e le sue ambizioni sono direttamente in linea con ciò che stiamo cercando di ottenere al club.

“È un leader naturale ed è un fantastico modello per la prossima generazione di Wanderers”.

[581646]

PIÙ…

Svelato: il vero segreto del successo mondiale dei Socceroos

Le rotazioni dei calci di rigore di Andrew Redmayne hanno rubato i titoli dei giornali quando i Socceroos hanno battuto il Perù per conquistare il quinto posto consecutivo in Coppa del Mondo.

Altre notizie le trovate qui.

Copyright ©FTBL Tutti i diritti riservati.

Leave a Comment